FONDI ADERISCE AL PROTOCOLLO D’INTESA PROMOSSO DALLA PREFETTURA SU SICUREZZA E LEGALITA’

Il sindaco di Fondi Salvatore De Meo comunica che nei giorni scorsi la Giunta comunale ha aderito con specifica deliberazione al Protocollo d’Intesa promosso dalla Prefettura di Latina al fine di prevenire e contrastare nella nostra provincia il fenomeno degli infortuni sul lavoro, nonché quello della corruzione e delle infiltrazioni malavitose, in particolare nel settore dell’edilizia pubblica e privata.

Il Protocollo d’Intesa impegna ad intraprendere un percorso più incisivo, condiviso e coordinato che possa caratterizzare e potenziare le attività di prevenzione, formazione e informazione nei luoghi di lavoro e l’attività di controllo della regolarità contributiva delle aziende del settore edile e promuovere la più ampia diffusione della cultura della sicurezza e della legalità.

A tal fine si è provveduto alla costituzione del “Nucleo tecnico permanente” – presieduto dal Prefetto di Latina o da un suo delegato e composto da rappresentanti provinciali designati da Forze di Polizia, Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, Inail, Direzione provinciale del Lavoro, Inps, Asl, Camera di Commercio, Cassa edile della provincia di Latina, Ente scuola edile della provincia di Latina, Edilcassa del Lazio, PFL – Prevenzione Formazione Lazio, Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriali (Rlst) – con il compito di elaborare linee guida condivise e coordinate per l’analisi e il monitoraggio del fenomeno degli incidenti sui luoghi di lavoro.

In particolare, l’articolo 7 del Protocollo prevede l’impegno delle stazioni appaltanti ad inserire nei bandi di gara la clausola inerente la disponibilità delle aziende aggiudicatarie e subappaltatrici a ricevere una visita del Comitato Paritetico Territoriale di Latina (Cpt) finalizzata alla verifica dei requisiti minimi di sicurezza previsti dalla vigente normativa, nonché a comunicare al Cpt provinciale le date di inizio lavori relativi alle gare aggiudicate.

“Esprimo vivo apprezzamento – dichiara il sindaco De Meo – al prefetto Antonio D’Acunto per essersi fatto promotore di una importante iniziativa, alla quale l’Amministrazione comunale di Fondi non mancherà di dare il proprio fattivo contributo, al fine di prevenire ogni possibile evento dannoso alle persone sui luoghi di lavoro, oltre che a contrastare con l’adozione delle misure suggerite nel protocollo i tentativi di corruzione e di infiltrazioni mafiose degli appalti pubblici. Ciò nella consapevolezza che lo strumento che la Prefettura di Latina ha saputo individuare e portare avanti con l’adozione del Protocollo d’Intesa assicurerà in tale contesto utili risultati”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social