SEQUESTRO DI PERSONA A SCOPO DI ESTORSIONE: NUOVO ORDINE DI ARRESTO PER TRE

In data 13 aprile, personale della Squadra Mobile di Latina a conclusione di una specifica attività investigativa volta ad identificare gli autori di una attività estorsiva con sequestro di persona e spaccio di stupefacenti, fatti avvenuti in questo Capoluogo dal dicembre 2011 al febbraio 2012,  in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare  emessa dal GIP presso il Tribunale di Latina, traeva in arresto COCCO Riccardo, nato 1990, residente in Sermoneta (LT), FOCACCIA Daniel, nato nel 1991 , residente a Norma (LT), e GHIRALDI Vittorio, nato nel 1992, residente a Sermoneta (LT),  indagati per i reati di sequestro di persona a scopo di estorsione, estorsione aggravata, minacce, lesioni, nonché spaccio di sostanze stupefacenti.

In data odierna a carico dei predetti è stata notificata nuova ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura di Roma in quanto è stato ravvisato il delitto di sequestro di persona a scopo di estorsione, per il quale è competente la suddetta Direzione Distrettuale Antimafia, che concordava con le risultanze investigative prospettate dagli investigatori della Polizia di Stato.

Le indagini svolte dalla Squadra Mobile hanno consentito infatti di accertare che gli arrestati, attivi nel campo dello spaccio di stupefacenti, hanno estorto denaro ad un loro coetaneo , che aveva contratto con loro un debito di droga, ponendo in essere anche il suo sequestro, tenendolo segregato per alcuni giorni. Successivamente, nonostante avesse provveduto a pagare la somma richiesta, con violenza e minaccia , hanno costretto la vittima a cedere loro ulteriori somme di denaro, prospettando violenze anche ai suoi familiari. Le investigazioni hanno permesso di individuare gli autori dei gravi fatti delittuosi, acquisendo gravi indizi di reato nei loro confronti, per cui il GIP presso il Tribunale di Latina ha emesso i provvedimenti cautelari .

Dopo le formalità di rito COCCO Riccardo e FOCACCIA Daniel  sono rimasti ristretti presso la Casa Circondariale di Latina, mentre GHIRALDI Vittorio è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, sequestro di persona a scopo di estorsione: arrestati in tre dalla Squadra Mobile – 13 aprile -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social