L’APRILIA STENDE IL NEAPOLIS 2-0 E ORA E’ A UN PUNTO DAI PLAY OFF

Strepitosa Aprilia. La compagine pontina vince senza troppe difficoltà il match contro il Neapolis, davanti al pubblico amico, e riesce a volare a -1 dalla zona Play Off. Una gara dominata dai ragazzi di Vivarini, ha visto gli ospiti rendersi pericolosi solo in un paio d’occassioni, mentre i pontini macinavano gioco fin dai primi minuti. Soltanto un calcio piazzato però riesce a sbloccare la sfida. Croce (quest’oggi capitano per la squalifica di Cruciani), da calcio di punizione defilato di molto sulla destra, riesce a sorprendere Ambrosio sul proprio palo. Sempre nella prima frazione ha un minuto dalla fine, Calderini conquista palla a centrocampo e parte in velocità sulla metà campo avversaria, vede e serve Buonaiuto in area con un tocco filtrante. Tiro di prima intenzione del numero 11 e l’Aprilia raddoppia. Nella ripresa il team laziale è riuscito a ad avere in mano sempre il pallino del gioco, fino alla conclusione dei 90′ minuti. Tre punti conquistati, che fanno davvero sognare
tutti.

IL MATCH

3′ Salese tiro potente da fuori area, conclusione però che termina fuori.
8′ Lancio lungo di Croce per Pignalosa, a tu per tu con il portiere lo supera ma perde troppo temppo nel calciare e la conclusione viene spazzato in angolo da Volpe in scivolata.
11′ Salese direttamente da calcio di punizione mette in difficoltà Ambrosio che devia in angolo.
13′ GOL APRILIA. Direttamente da calcio di punizione defilato sulla destra, Croce calcia in porta e Ambrosio viene colto impreparato sul primo palo per il vantaggio apriliano 1 a 0.
30′ De Falco riceve palla da fuori area e conclude, la sfera esce alla destra di Bifulco.
32′ Caggianelli da calcio d’angolo riesce a mettere la sfera in fondo al sacco per il pareggio, ma l’arbitro interviene annullando la rete messa a a segno dal numero 9 con la mano.
35′ Iovene, palla a Pignalosa defilato sulla destra, che tenta il tiro in porta, deviato da Ambrosio.
44′ GOL APRILIA. Parte in contropiede la compagine pontina, con Calderini devastante in velocità, serve ottimamente Buonaiuto dentro l’area di rigore che di prima intenzione mette a segno il raddoppio 2 a 0.
1′ Recupero

INIZIO SECONDO TEMPO

8′ Carta scivola dal limite dell’area, Foggia ne approfitta e a tu per tu con Bifulco, si fa ipnotizzare da quest’ultimo che con un grande intervento devia in angolo.
31′ Lacheheb dal limite dell’area calcia potente, ma la conclusione termina fuori.
40′  Calcio d’angolo battuto da Moxedano, Foggia svetta più alto di tutti e di testa colpisce la parte alta della traversa difeda da Bifulco
4′ Recupero

Le interviste del dopo Aprilia – Neapolis

Il tecnico Vincenzo Vivarini: “Siamo partiti subito veramente concentrati  perchè noi dovevamo essere bravi mentalmente a prendere in mano la sfida. Il Neapolis è una squadra che a livello individuale, ha giocatori che possono metterti in difficoltà. Difatti nel momento in cui abbiamo abbassato la pressione, loro hanno preso piede, hanno pres campo e ci hanno creato dei problemi. Siamo stati bravi i primi venti minuti. Dovevamo fare sicuramente qualche gol in più perchè abbiamo sbagliato in molte occasioni. Però devo davvero fare i complimenti alla mia squadra perché ha interpretato bene la gara. Adesso non abbiamo neanche il tempo di riposare che mercoledì torniamo di nuovo in campo, in un’altra importante partita contro l’Isola Liri, che si gioca tanto per la salvezza, noi invece non possiamo commettere passi falsi per non abbandonare il treno Play Off. Sarà un match molto tirato molto intenso, però sento la mia squadra molto viva e penso che faremo una grande prestazione con l’Isola Liri. Cercheremo di prepararla al meglio, perchè all’andata abbiamo buttato una partita. Per noi è troppo importante il risultato di mercoledì”.

Il tecnico Giuseppe Ferazzoli: “Stiamo attraversando un momento molto difficile. Con melfi e fano in casa non siamo riusciti a fare 1 punto, oggi ci siamo venuti a giocare le ultime speranze con l’Aprilia una squadra che sta in forma che sta attraversando un ottimo momento, abbiamo preso gol subito. Abbiamo creato qualche occasione per poter rimetterci in corsa e poi il gol nel finale del primo tempo, un pochino ci ha messo in difficoltà. In questo momento siamo troppo fragili per giocare contro chiunque. Noi dieci giorni fa con il calendario che avevamo eravamo fiduciosi e convinti di poterci salvare. Caratterialmente stiamo affrontando un momento di grossa fragilità”.

IL TABELLINO

FC APRILIA – NEAPOLIS   2-0

FC APRILIA: Bifulco, Gomes, Carta, Croce, Gritti, Diakite, Iovene (15’st Lacheheb), Salese, Pignalosa (31’st Di Libero), Calderini (42’st Crialese), Buonaiuto. A disp: Pellegrino, Fabiani, Vona, Di Mario. All: Vivarini.

NEAPOLIS: Ambrosio, Monticelli, Polverino, Volpe (11’st Bonanno), Bianchi (1’st Cancelli), Esposito, Manco, Marinucci, Caggianelli, Moxedano, De Falco (1’st Foggia). A disp: Errichiello, Palumbo, Pellecchia, Carotenuto.

ARBITRO: Fabbrini Marco di Livorno

ASSISTENTI: Bevere Giuseppe e De Meo Attanasio di Foggia

MARCATORI: 13’pt Croce, 44’pt Buonaiuto

NOTE: Ammoniti De Falco, Iovene, Volpe, Pignalosa, Marinucci, Caggianelli, Gritti. Calcio d’angolo 4-5. Recupero: 1’pt e 4’st.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social