***video***INAUGURATO A GAETA LO YACHT MED FESTIVAL 2012

***video***INAUGURATO A GAETA LO YACHT MED FESTIVAL 2012


Inaugurato oggi ufficialmente a Gaeta lo Yacht Med Festival targato 2012.

Ad aprire la mattinata l’inaugurazione della mostra “Gaeta e la marina – dal Regno borbonico al Regno d’Italia”, alla presenza del Comandante di Maricapitale Ammiraglio Antonino Parisi e del curatore, il Comandante della Polnato della Marina Militare di Gaeta Rocco Mesiano.

Alle 11.30 la cerimonia ufficiale che ha dato il via allo Yacht Med Festival 2012, a cui hanno partecipato il presidente della Regione Lazio On. Renata Polverini, del presidente del Presidente della Commissione Finanza della Camera dei Deputati On. Gianfranco Conte, del comandante di Maricapitale Ammiraglio Antonino Parisi, del comandante Legione Allievi Guardia di Finanza Generale di Brigata Gennaro Vecchione, del sindaco di Gaeta Antonio Raimondi, dell’arcivescovo di Gaeta Mons. Fabio Bernardo d’Onorio, del presidente della Camera di Commercio di Latina, dei Sindaci della provincia di Latina e delle altre massime autorità civili e militari. Ha partecipato anche una autorevole delegazione del Brasile, guidata dal segretario di Stato delle Infrastrutture di Santa Caterina Valdir Vital Cobalchini.

Erano presenti i gonfaloni, oltre a quello di Gaeta, dei Comuni di: Aprilia, Castelforte, Cisterna di Latina, Fondi, Formia, Latina, Lenola, Minturno, Monte San Biagio, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci, SS Cosma e Damiano, Spigno Saturnia, Terracina, Ventotene.

“La presenza oggi di tutte le più importanti rappresentanze civili, militari e religiose – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola – è la conferma che lo Yacht Med Festival è sempre di più un punto di riferimento per tutti coloro che concorrono alla definizione delle strategie politico-economiche nazionali. L’Economia del Mare rappresenta un settore imprescindibile per lo sviluppo delle imprese e dei territori. La nostra manifestazione è cresciuta in un momento di difficoltà generale, dimostrando che la strada intrapresa è quella giusta e che è necessario il contributo di tutti”.

Al taglio del nastro, avvenuta al portale di ingresso, la benedizione da parte del dell’Arcivescovo di Gaeta Mons. Fabio Bernardo d’Onorio.

Dopo la visita agli stand, gli interventi moderati dalla giornalista Donatella Bianchi.

“L’economia del mare – ha commentato il sindaco di Gaeta Antonio Raimondi – a Gaeta è diventata una realtà. Fin dall’inizio del mio mandato ho scommesso su questa manifestazione. E’ prevista una grande partecipazione, con centoventimila visitatori ed anche di più”.

“E’ con grande piacere e orgoglio che anche quest’anno – ha sottolineato il presidente dell’Autorità portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta Pasqualino Monti – l’Autorità partecipa allo Yacht Med Festival, che ha una duplice importanza per la promozione di Gaeta, del suo porto e per l’economia del mare. L’Italia è una grande piattaforma logistica del centro del Mediterraneo ed è un ponte di collegamento molto importante. Nonostante la posizione strategica, in un momento in cui si sta tentando di uscire dalla crisi, sembra incredibile che non sia tenuto nella giusta considerazione come gran parte dell’economia del nostro paese derivi dal mare. E come sia necessario rivalorizzare la portualità e lo shipping. Lo Yacht Med Festival ha assunto rilevanza prima nazionale e poi internazionale”.

In rappresentanza delle Forze Armate il comandante di Maricapitale Ammiraglio Antonino Parisi: “Laddove si parla di mare non possiamo che essere presenti. Definerei lo Yacht Med Festival la Festa della marineria italiana. La manifestazione rappresenta un binomio rilevante: coraggio e speranza. Coraggio nell’affrontare tematiche così importanti, speranza per quello che il mare può portare, come valore aggiunto”.

“Manifestazioni come lo Yacht Med Festival – ha aggiunto il prefetto di Latina Antonio d’Acunto – onorano la bandiera italiana e sono dunque felice di poter dare nel momento della sua inaugurazione il mio più sincero augurio per un successo che sarebbe per tutti”.

“Manifestazioni come lo Yacht Med Festival – ha sottolineato il presidente della Commissione Finanza della Camera dei Deputati Gianfranco Conte – servono soprattutto sotto il profilo del marketing territoriale. Nel corso del tempo si stanno arricchendo le tematiche su cui si sviluppa il progetto e questo ne fa un punto di riferimento nel settore. Gaeta è una città legata al mare, con una storia che ha intriso la vita della sua comunità, può sicuramente svolgere un ruolo cruciale anche nell’internazionalizzazione”.

“Il Lazio è una regione all’avanguardia, competitiva a livello internazionale e questo Festival è un’opportunità straordinaria, a cui sono previste oltre 120 mila persone”. Lo ha detto la presidente della Regione Lazio Renata Polverini inaugurando lo Yacht Med Festival a Gaeta. ‘”Ci auguriamo – ha aggiunto – che lasci un segno tutto l’anno come fa da cinque edizioni. C’è una filiera istituzionale che crede in questa iniziativa, ed è uno dei motivi del suo successo. E’ un Festival in crescita: la presenza di tante aziende e istituzioni significa che e’ un momento che funziona e può rilanciare l’economia del territorio'”. Polverini ha voluto ricordare alcune significative sezioni dell’ YMF, come quella dedicata ai disabili, alla cultura e alla cucina mediterranea.

*Vincenzo Zottola in un passaggio del suo intervento*

Alle 17.00 presso l’Area Forum “Med in Lazio” il convegno a cura del Comune di Gaeta intitolato: “Le prospettive dell’economia palestinese: il ruolo del settore privato” con la partecipazione di Ambasciatori dell’area del Mediterraneo. Sono intervenuti il vicepresidente della Camera di Commercio di Betlemme Fayrouz Khoury e il coordinatore del Master Internazionale in Cooperazione e Sviluppo dell’Università di Pavia Gianni Viaggi.

Alle presso il Bastione Batteria Borbonica Scuola Nautica Guardia di Finanza, l’inaugurazione della 3° Edizione della Mostra Ambientarte “Il Mediterraneo un mare che unisce”, a cura dell’Associazione 900. Espongono artisti provenienti da tutto il Mediterraneo.

Chiuderà la giornata alle 21, sul Palco del Molo Santa Maria, il Concerto della Fanfara della Legione Allievi della Guardia di Finanza di Bari.

DOMENICA 22 APRILE
10.00    Apertura Villaggio
10.00    Italia Cup Regata Laser “Trofeo Yacht Med Festival”, a cura di FIV-Vela Viva
10.30    Inaugurazione “LIBRIDIMARE LIBRIDAMARE”:1° Festival Internazionale dell’Editoria del Mare – Nave Scuola Guardia di Finanza “Giorgio Cini”
12.30    Inaugurazione mostra “Mare vostrum”, a cura di Assonautica Italiana, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente
15.30    Festival Rievocazione Storiche: Parata Regionale delle Rievocazioni Storiche del Lazio
19.00    1° Festival Internazionale Editoria del Mare: Giulia d’Angelo “Anfore Sommerse”
– Nave Scuola Guardia di Finanza “Giorgio Cini”
19.30   Concerto del Complesso Bandistico Città di Gaeta diretto dal Maestro Alfredo Vecchio –
Terrazza della Vela
20.00    EAT MED: Degustazione “Sapori pugliesi” a cura di Cambusa Assonautica Puglia –
Terrazza EatMed
20.30   Spettacolo “Condominio dell’arte” a cura dell’Ass. Carnevale Itinerante –
Terrazza della Vela
21.00   Musica& Spettacolo

LUNEDI 23 APRILE
10.00    Apertura Villaggio
10.30    1° Forum Nazionale sull’Economia del Mare, con lapresentazione in esclusiva di una ricerca di Renato Mannheimere i contributi di rappresentanti nazionali dei settori coinvolti – Palazzo De Vio
15.00   3° Convegno Nazionale Istituti Nautici, I sessione – Istituto Nautico “G. Caboto”
17.30   Convegno “Corridoio Tirreno – Adriatico opportunità di sviluppo”, in collaborazione con Consorzio
Industriale Sud Pontino- Area Forum “Med in Lazio”
19.00  Presentazione della X Edizione Grandi Vele, del libro “Le Grandi Vele a Gaeta”di Giacomo Bonelli e
della campagna Unicef “Il mare ci unisce”- Palazzo De Vio
21.00  Musica& Spettacolo

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]