FONDI: AMIANTO ALLA LUCE DEL SOLE AL CENTRO CITTADINO

FONDI: AMIANTO ALLA LUCE DEL SOLE AL CENTRO CITTADINO

Mercoledì scorso, i finanzieri della Compagnia di Fondi hanno effettuato un controllo in un’area industriale abbandonata alle spalle della Stazione ferroviaria cittadina, un terreno di oltre 10 mila metri quadri su cui insistono 10 fabbricati industriali, coperti ancora da lastre di eternit, lasciati in totale stato di abbandono da anni e mai bonificati.
L’attenzione dei militari era stata attirata dalla presenza, vicino ad un cassonetto poco distante dal luogo, di una ventina di lastre di eternit parzialmente bruciate, forse per un tentativo maldestro e grossolano di smaltimento.
Nel corso del controllo e della verifica dei luoghi, condotta insieme al responsabile della società proprietaria del sito, in liquidazione dal 2006, è stato anche riscontrato l’avvenuto crollo di una struttura, implosa su se stessa sotto il peso della tettoia in eternit.
Oltre alle coperture dei capannoni, peraltro in precarie condizioni di stabilità, sono state trovate numerose lastre di amianto accatastate, unitamente a centinaia di barattoli di vernici.
Tutto il materiale rinvenuto, classificato come rifiuto pericoloso, per il quale sono previste speciali procedure di smaltimento e bonifica, era stato abbandonato a cielo aperto e senza alcun riguardo per i rischi ambientali e di salute pubblica.
L’intera area industriale è stata sottoposta a sequestro ed il rappresentante legale della società, un sessantacinquenne del luogo, è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Latina per abbandono e deposito incontrollato di rifiuti.
Gli accertamenti, tuttora in corso, saranno orientati, oltre alla individuazione di eventuali ulteriori responsabili, al prioritario smaltimento dei rifiuti abbandonati.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]