SETTIMANA DELLA CULTURA, GLI EVENTI DI GAETA. DOMENICA APRE L’AREA MUSEALE DI MONTE ORLANDO

Gaeta sarà una delle città protagoniste durante la XIV Settimana della Cultura del Ministero dei Beni Culturali, in programma dal 14 al 22 aprile in tutta Italia, e con Norma è l’unica città della Provincia nella quale si terranno diversi eventi, secondo quanto riportato sul sito dedicato www.beniculturali.it.

Sabato 14 aprile verrà inaugurata al Centro Storico Culturale, in Via Annunziata, la mostra dal titolo “Arte e religione: il rapporto tra estetica e etica. Incisioni del sec. XIX sulla vita di Cristo” con la concomitante proiezione del film “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini. Saranno visitabili anche la mostra “Creatività, magia e spiritualità dell’arte africana. Influenza sull’arte occidentale del XX secolo” presso la Pinacoteca comunale d’arte contemporanea Giovanni da Gaeta, che sta riscuotendo un grande successo di pubblico e critica, e la mostra “L’Inferno di Dante. Una storia naturale” al Castello Angioino.

“L’evento più significativo si svolgerà domenica 15 aprile con l’inaugurazione, alla presenza del sindaco Raimondi, dell’Area Museale di Monte Orlando, che incrementerà l’offerta culturale di Gaeta, e potrà favorire lo sviluppo di un turismo storico e naturalistico che ha notevoli potenzialità. Il Museo Ferdinando sorge nella omonima polveriera ed avrà prevalente funzione geo-paleontologica, mentre la Polveriera Carolina, di cui sono rimaste solo le mura perimetrali dopo lo scoppio del 1939, ospiterà un orto botanico e un vivaio. Infine, il Museo che sta prendendo corpo nella Polveriera Trabacco sarà a tema prevalentemente faunistico. Altro aspetto importante riguarda l’affidamento della gestione del Museo Ferdinando e della Polveriera Carolina che consentiranno l’apertura di questi siti, contribuendo ad una maggiore fruibilità di tutta l’area, purtroppo finora poco utilizzata – afferma l’assessore alla Cultura Salvatore Di Ciaccio -. La gara ad evidenza pubblica è stata aggiudicata ad una Associazione Temporanea di Scopo che ne garantirà l’apertura e le eventuali attività, compresi servizi igienici, ricavati da una casamatta posta nei pressi, e un punto ristoro, in un sito finora carente. Speriamo che finalmente il Parco, che è uno dei soggetti aggiudicatari, concentrerà maggiormente i propri sforzi sulle finalità di questo importante bene collettivo, trascurando una volta per tutte le varie attività di sponsorizzazione e promozione di eventi che nulla hanno a che vedere con il Parco, che nonostante l’enorme potenzialità ancora oggi viene visitato da pochissime persone”.

Il programma di domenica, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gaeta, prevede alle ore 10 la partenza dal Santuario della SS. Trinità per un suggestivo trekking che porterà all’Area Museale, dove alle 11,30 avverrà l’inaugurazione e le visite guidate ai siti, ad opera dei tecnici coinvolti nelle varie fasi dal restauro all’allestimento, ed al termine ci sarà un aperitivo di saluto.

Infine venerdì 20 aprile alle 18,30 presso la terrazza del Centro Storico si svolgerà la presentazione dell’e-book “A Sud del Sud. Quasi fuori della carta geografica” di Nicola Bottiglieri dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale. Oltre l’autore parteciperanno Sandra Cervone, Luigi Passerino di Simplicissimus, che ha pubblicato il libro online, e un rappresentante del Sistema Bibliotecario del Sud Pontino. L’incontro sarà anche l’occasione per conoscere ed approfondire questa nuova forma di pubblicazione e le sue potenzialità in ambito culturale e didattico.

Tutti questi eventi, il cui elenco è consultabile anche su www.comune.gaeta.lt.it, sono ad ingresso gratuito.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social