STATI VEGETATIVI E DI MINIMA COSCIENZA

STATI VEGETATIVI E DI MINIMA COSCIENZA

In relazione ad alcune recenti dichiarazioni dell’Assessore alla politiche sociali del comune di Cori riportate su alcuni quotidiani, l’Ordine dei Medici di Latina non può che rallegrarsi del fatto che la drammatica situazione dei nostri concittadini della provincia e dei loro familiari è ormai posta all’attenzione della comunità come una indiscutibile priorità.
Occorre però precisare che l’Unità Operativa di Latina del Progetto nazionale “Studio osservazionale sugli stati vegetativi e di minima coscienza”, di cui il Presidente dell’Ordine Giovanni Maria Righetti è responsabile scientifico per la nostra provincia, finanziata dall’amministrazione provinciale di Latina, non ha ancora presentato
alle autorità sanitarie locali i dati raccolti nella prima fase dello studio (settembre 2011 – marzo 2012) poiché gli stessi saranno elaborati a cura del Responsabile Nazionale del progetto, Prof. Roberto Piperno, che ha convocato gli Ordini dei Medici partecipanti a Bologna per il 23 giugno p.v..
Pertanto, il comitato scientifico dello studio non ha avanzato alcuna proposta circa un’eventuale collocazione sul territorio di un centro del risveglio.
Sarà poi compito delle autorità sanitarie locali e regionali assumere ogni decisione sul caso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social