LATINA PER LA TERZA VOLTA NEI PLAYOFF

Archiviata la stagione regolare la concentrazione cade sui playoff. La nuova formula di quest’anno vede tutte le squadre che si sono salvate divise in quattro gironi da tre. Le vincenti andranno a giocarsi lo scudetto nelle semifinali al meglio di tre gare, le seconde si contenderanno con la stessa formula un posto in Europa. L’Andreoli giocherà nel lungo weekend di Pasqua a Belluno con la Sisley sabato alle 19.30 e poi con Casa Modena (la data dipenderà dall’esito della prima gara). Saranno i playoff numero 29 per Silvano Prandi, incontrastato leader di questa speciale classifica, mentre per Daniele Sottile saranno i decimi, nell’organico solo Enrico Cester (lo scorso anno a San Giustino) e Yordan Galabinov (due anni fa a Verona) hanno vissuto questa esperienza per gli altri è il primo playoff. Per la società invece è la terza volta ai playoff dopo il 2002-03 (eliminata da Macerata ai quarti 3-1) e 2003-04 (eliminata da Treviso ai quarti 3-1) dove chiuse la stagione regolare al sesto posto.

Nelle statistiche individuali pesa l’interscambio nei diversi ruoli che Prandi ha messo in atto si dall’inizio della stagione e così vediamo Kuba Jarosz quindicesimo come miglior marcatore con 378 punti (primo Ivan Zaytsev 490), il polacco chiude al decimo posto le battute vincenti con 37 ace (Juantorena 67), mentre Cester è dodicesimo nei muri con 48 punti (Tencati 77). Nelle statistiche di squadra l’Andreoli chiude al quarto posto in attacco con il 50.3% (Trento 56.5%), ottava negli ace con 133 punti pari a una media set di 1,24 (Trento 2.1), undicesima nei muri con 212 punti e una media di 1.98 (Piacenza 2.79), ottava nelle ricezioni perfette con il 33.8% (Monza 39.3%) e quarta negli errori totali con una media set di 5.33 (Trento 4.73).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social