L’ANDREOLI SCONFITTO A TRENTO 3-0. PLAY OFF AL VIA DA BELLUNO

L’Itas Diatec s’impone in tre set sul Latina nell’ultima giornata della stagione regolare. Una gara giocata a senso unico dove l’Andreoli è stata protagonista solo all’inizio del secondo set. Prandi le ha provate tutte cercando di trovare energie fresche anche dalla panchina, ma i locali non hanno concesso chance ai pontini con una gara molto attenta e con pochi errori.

Primo set tutto di marca trentina che non concede break agli avversari fino al 23-13 con un Sokolov trascinatore e chiude sul 25-15. Prandi ruota la formazione e l’Andreoli parte avanti 3-5 e poi allunga sull’11-15, con Raphael e Juantorena in battuta il recupero di Trento che rovescia il parziale sul 20-17 e poi chiude 25-21. Terzo set con l’Itas subito avanti e Prandi è costretto a chiamare il primo timeout sul 4-1, ma i locali incrementano fino al 21-11 per poi chiudere sul 25-15.

IL MATCH

Silvano Prandi propone Sottile in regia e Jarosz opposto, Cester e Gitto centrali, Rivera e Diachkov schiacciatori e De Pandis libero. Rodostin Stoytchev risponde con Raphael al palleggio e Sokolov opposto, Birarelli e Djuric al centro, Lanza e Juantorena di banda con Bari e Colaci che si alternano come liberi.

Il primo break arriva con un errore di Jarosz (5-3) poi Sokolov in contrattacco e a muro per l’8-4 del primo tempo tecnico. Si riprende con un muro di Birarelli (9-4), poi bissato da Juantorena (14-8). Si torna in campo con un ace di Juantorena (17-10), doppio cambio sul 19-12 con Guemart e Troy in campo, ace di Sokolov (20-12) e timeout Latina. Contrattacco di Lanza (21-12), dentro anche Fragkos, dentro Della Lunga sul 22-13, muro di Djuric (23-13) e richiesta di tempo per i pontini. Errore di Sokolov (23-15), il set si chiude con un break di Birarelli sul 25-15.

Nel secondo set si riparte con i sestetti iniziali ma Prandi gira la formazione, contrattacco e ace di Jarosz (3-5), contrattacco di Sokolov (5-5), ace di Diachkov e muro di Gitto (5-8). Break dei locali (8-9), errore di Sokolov (9-12), errore di Djuric (12-15) che viene sostituito di Brinkman. Dentro Frakgos, contrattacco di Juantorena (14-16) e Prandi chiama subito tempo. Ancora Juantorena (15-16), quattro break dei locali con Birarelli, Lanza a Muro e ace di Juantorena (20-17), dentro Troy, Sokolov (23-19) il set si chiude con Sokolov che firma il 25-21.

Nel terzo set conferma di Brinkman che va subito a segno e poi ci pensa Junatorena, 4-1 e Latina chiama tempo. Muro di Rivera (5-4), ace di Raphael ed errore di Rivera, 8-4 per il primo tempo tecnico. Muro di Birarelli (10-5), sull’11-6 dentro Pantaleon per Cester, errore dei pontini (12-6), dentro Zygadlo sul 14-8, pipe di Lanza (16-9). Doppio break dei locali con pipe di Lanza e ace di Zygadlo, 19-10 e Prandi chiama tempo. Ace di Juantorena (21-11), dentro Della Lunga, Galabinov e Fragkos, muro di Jarosz (21-13), muro di Lanza (23-13), la gara si chiude con Lanza sul 25-15.

Itas Diatec Trentino-Andreoli Latina 3-0 (25-15, 25-21, 25-15)

Trento: Birarelli 7, Sokolov 18, Lanza 13, Djuric 2, Raphael 1, Juantorena 15; Bari (L), Della Lunga, Zygadlo 1, Brinkman 2. N.e: Burgsthaler, Stokr, Colaci (L). All. Stoychev

Andreoli Latina: Jarosz 15, Diachkov 6, Gitto 7, Sottile, Rivera 8, Cester 1; De Pandis (L), Fragkos 1, Troy 1, Pantaleon, Galabinov, Guemart. N.e Tailli (L). All. Prandi

Arbitri: Zucca, Pozzato

Note: spettatori 3206, incasso 27.410

Durata set: 23‘, 26‘, 23‘. Tot. 1h’12

Trento: Battute vincenti 7, battute sbagliate 4, muri 8, errori 9, attacco 67%
Andreoli Latina: bv 1, bs 12, m 3, e 19, a 46%

MVP Lanza

LE INTERVISTE

Lanza: “Non era una partita di altissimo livello, ma la cosa importante era portare a casa questo risultato per affrontare i playoff nella maniera migliore. Abbiamo giocato bene soprattutto le palle importanti. Volevamo riscattare la sconfitta dell’andata una delle poche di questa stagione. Ora siamo carichi per iniziare i playoff”.

Daniele Sottile: “Ci si aspetta sempre di fare una buona partita e lottare. Invece ci hanno sovrastato in tutti i fondamentali. Solo all’inizio del secondo set siamo riusciti a metterli in difficoltà ma loro possono rovesciare in ogni momento la situazione. Abbiamo fatto un ottimo campionato valorizzando molti giovani e sovvertendo i pronostici della vigilia che ci vedevano spacciati, ora dobbiamo pensare a fare bene i playoff per chiudere una stagione già molto positiva”.

L’ANDREOLI CHIUDE AL NONO POSTO E GIOCHERA’ A BELLUNO

È servito attendere la fine dell’ultima partita dell’ultima giornata per stabilire la classifica finale della stagione regolare 2011-12. Padova retrocede, lascia il tiebreak a Roma che scavalca di un solo colpo Vibo e Latina e chiude all’ottavo posto. L’Andreoli con il nono posto trova in Belluno la sede del girone dei playoff insieme a Modena. Il calendario vede sabato la sfida tra Belluno e l’Andreoli Latina, a Pasqua giocherà la perdente di questo incontro con Modena, mentre la vincente giocherà a Pasquetta sempre con Modena.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social