LA UIL FPL LATINA RIVENDICA L’EROGAZIONE DEI BUONI PASTO PER TUTTI I LAVORATORI AUSL

La UIL FPL Latina attraverso il suo segretario Giancarlo Ferrara in una nota inviata al direttore dell’Ausl fa sapere che “ritiene inaccettabile la metodologia adottata per l’erogazione nell’ambito aziendale dei buoni pasto relativi al saldo dell’anno 2011. Purtroppo le omissioni o le incapacità organizzative hanno prodotto una forte e grave discriminazione fra i lavoratori, poiché solamente i dipendenti dell’area Sud sono rimasti esclusi da questo beneficio, mentre tale “provvidenza” ha baciato tutto il restante personale dell’intera Ausl. La UIL FPL Latina sperava in un rapido e semplice provvedimento d’ufficio che rimediasse subito a tale inconveniente, invece, dopo mesi di fiduciosa e paziente attesa questa vergognosa disparità di trattamento ancora permane. La UIL FPL Latina, pertanto, per quanto sopra rappresentato chiede le pubbliche e formali scuse dei dirigenti responsabili di tale disagio e un vostro tempestivo intervento risolutore, finalizzato a ridare giustizia ai lavoratori interessati e contestualmente restituire una buona immagine organizzativa all’Ausl Latina”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social