APRILIA: IN CONSIGLIO COMUNALE IL RICORDO DEL SINDACO D’ALESSIO E L’IMPEGNO DEL SINDACO F.F. ANTONIO TERRA

Si sono aperti con un minuto di raccoglimento in memoria di Domenico D’Alessio, il Sindaco di Aprilia prematuramente scomparso, i lavori del Consiglio comunale odierno. Il presidente del Consiglio Bruno Di Marcantonio ha invitato i consiglieri ad osservare il silenzio anche in memoria del sergente Michele Silvestri, caduto in missione di pace in Afghanistan, la cui scomparsa ha riportato alla mente il dolore della comunità apriliana per la scomparsa del concittadino caporal maggiore Massimo Di Legge, e in memoria di Raffaele Marchitti, padre del consigliere comunale Vittorio Marchitti, scomparso ieri.

In un clima di compostezza dimostrato dall’intera assise consiliare e dal pubblico in aula, il presidente del Consiglio ha ricordato la figura del sindaco Domenico D’Alessio.

“Quest’aula consiliare – ha detto – è stata teatro di una pagina drammatica per la storia della nostra città, e purtroppo non l’unica. Dopo che nel 2004 abbiamo pianto la morte del caro Luigi Meddi, oggi ancora una volta siamo stati costretti ad allestire la camera ardente che ha ospitato le spoglie di un altro Sindaco in carica. Domenico D’Alessio se n’è andato in punta di piedi, lasciandoci la consapevolezza di aver potuto collaborare con un Sindaco che si è sempre prodigato per il bene comune. I lavori del Consiglio comunale proseguono, ripartono da oggi e mi auguro lo facciano nella memoria del Sindaco prematuramente scomparso, che delle istituzioni e del ruolo di ognuno di noi aveva una fiducia e un rispetto che ancora dovranno essere e saranno da esempio per tutti, continuando anche negli anni a venire ad essere un faro guida per chi ci succederà nella gestione della cosa pubblica apriliana. Nei prossimi mesi, questa assise consiliare sarà chiamata a discutere insieme e varare atti importantissimi, specialmente in un momento in cui la crisi diffusa e le contingenze economiche sfavorevoli ci impongono scelte determinanti e orientate a salvaguardare le fasce sociali più deboli. Per questo motivo io oggi voglio lanciare un appello a tutte le forze politiche che in aula rappresentano la comunità democratica di Aprilia: un appello affinché il messaggio politico di Domenico D’Alessio non passi in secondo piano in questo frangente difficile per la società e impegnativo per noi amministratori scelti dal popolo affinché fosse rappresentato da gente onesta e dignitosa”.

Anche il capogruppo della lista civica di riferimento del sindaco D’Alessio, il consigliere Michela Biolcati Rinaldi, ha voluto ricordare la figura umana e politica del primo cittadino eletto nel 2009.

I lavori del Consiglio sono proseguiti con le Comunicazioni del sindaco facente funzioni Antonio Terra, che ha aperto il suo intervento con un ricordo personale di Domenico D’Alessio, enunciando poi il suo impegno programmatico per l’anno in corso e riprendendo il programma politico della coalizione civica di maggioranza, i cui contenuti sono espressi analiticamente nella delibera n. 5 del 2009, quella dell’insediamento del Sindaco D’Alessio.

“Questo è un giorno particolare e di forte emozione – ha detto Antonio Terra – che personalmente vivo per la seconda volta a distanza di pochi anni: prima a causa della scomparsa dell’amico Luigi Meddi, oggi di Domenico D’Alessio. Due persone per bene, colleghi che mi hanno insegnato molto in questi lunghi anni percorsi insieme, amministratori che alla base di ogni ragionamento e di ogni azione politica hanno sempre messo la città e i cittadini al primo posto, ponendo l’interesse pubblico al di sopra di quello privato e di ogni cosa. Con Domenico ho vissuto fianco a fianco gli ultimi sette anni. E sono stati sicuramente gli anni più intensi, più belli e più ricchi di soddisfazione della nostra vita politica. Abbiamo condiviso insieme il difficile periodo dell’opposizione, poi abbiamo assunto assieme la responsabilità di amministrare fedeli ai principi che ci hanno sempre contraddistinto. Dal 2009 tutti noi abbiamo scoperto e conosciuto il Domenico D’Alessio Sindaco, che con passione, capacità amministrative e caparbietà ha di fatto trainato la nostra città fuori dal buio degli anni passati. In quest’ultimo mese, soprattutto, ho capito quanto fosse grande la considerazione e la stima nei suoi confronti da parte di tutte le istituzioni che ho incontrato. Oggi questa città, grazie a Domenico D’Alessio, è tornata ad essere rispettata, e con merito occupa il posto che le compete nel panorama regionale. Da quando ricopro la funzione di Sindaco ho capito quanto possa essere gravosa la gestione di una città come Aprilia. Tutto questo però non ci spaventa.

Quest’anno che ci separa dalle elezioni sarà caratterizzato dal profondo solco tracciato da Domenico insieme a noi, partendo da una macchina amministrativa rieducata, da una coalizione coesa e soprattutto dal rapporto più sereno e trasparente che abbiamo saputo costruire con la nostra città, a tutti i livelli. L’obiettivo, oggi come nel 2009, è e resta quello di far tornare il cittadino protagonista e non soggetto passivo, nella consapevolezza che la politica e gli strumenti ad essa legati devono essere al servizio della collettività e non agli interessi di pochi. In questo senso per noi resta ancora un punto di riferimento la delibera n. 5 del 2009; rileggerne i contenuti oggi è per noi motivo di soddisfazione. Tanti sono gli obiettivi già pienamente raggiunti, molti altri gli impegni che dobbiamo portare a termine nel corso di quest’anno. La nostra coalizione all’interno di questo solco è pronta a continuare quella che Domenico D’Alessio chiamò “l’opera di bonifica morale” di cui Aprilia ha sempre più bisogno. E su questa strada siamo già proiettati al prossimo quinquennio”.

In seguito alle Comunicazioni del Sindaco f.f., il consigliere Vittorio Marchitti ha letto in aula un documento politico sottoscritto da tutti gli assessori e i consiglieri di maggioranza. Sono seguiti diversi interventi di consiglieri comunali, incentrati sul ricordo della figura politica di Domenico D’Alessio.

I lavori del Consiglio comunale stanno proseguendo con la proposta di deliberazione riguardante la modifica del regolamento Tarsu.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }