LATINA: “ABBASSIAMO LE SERRANDE DEI NEGOZI PER PROTESTA CONTRO LA VIOLENZA DILAGANTE”

*Giovanni Delle Cave*

Latina come il Bronx? Se lo chiede Giovanni Delle Cave, vice presidente italiano dell’associazione familiari vittime della strada che propone una serrata dimostrativa di 15 minuti dei negozi per denunciare il clima di terrore che si sta vivendo a Latina per via dei ripetuti episodi di violenza perpetrati ai danni della gente che se ne sta tranquilla dentro casa. “Basta violenza protestiamo!” esordisce la sua nota-denuncia che poi prosegue: “Aggrediti dentro le nostre stesse case e i mascalzoni a farla franca: adesso basta, incrociamo le braccia! L’Associazione Europea Familiari e Vittime della Strada – Onlus, in persona del vice-presidente Nazionale Giovanni Delle Cave, invita i commercianti ad abbassare le saracinesche dei propri esercizi commerciali, lunedì 26 marzo 2012, dalle ore 10:30 alle 10:45, in segno di protesta contro il grave stato di abbandono che stanno vivendo le istituzioni e che pone la questione “sicurezza” in primo piano. I fatti di cronaca che si stanno susseguendo in questi giorni a Latina creano un allarme sociale che non ha precedenti, che non ci vede più sicuri neanche nelle nostre case, alla mercè piuttosto di pericolosi criminali senza scrupoli, i quali, foraggiati da un sistema giustizia carente, ultra garantista, sono ben consapevoli che la faranno sempre e comunque franca. Ci rivolgiamo pertanto ai commercianti perchè accolgano il nostro appello, loro, espressione della società civile operosa, produttiva e “contribuente”, oggi evidentemente privata delle più elementari guarantigie di civiltà. Indignato”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social