STAGIONE TEATRALE APRILIANA, VENERDÌ 30 MARZO IL TERZO SPETTACOLO

Si avvicina il terzo appuntamento in calendario per la Stagione Teatrale 2012, promossa dal Comune di Aprilia con la direzione artistica della compagnia Teatro Finestra. Venerdì 30 marzo al teatro Europa di via Giovanni XXIII andrà in scena “Le mattine dieci alle quattro”, di Luca De Bei con Federica Bern, Alessandro Casula e Alessandro Marventi.

Si tratta di un’altra rappresentazione di forte intensità e straordinaria attualità, in linea con il programma stagionale che rispecchia una scelta precisa di impegno sociale espressa dalla compagnia Teatro Finestra, e che ha visto il suo punto più alto mercoledì scorso con “Il Giorno della Civetta”, produzione teatrale di altissimo profilo con Sebastiano Somma, Orso Maria Guerrini, per la regia di Fabrizio Catalano, discendente diretto dell’autore del celebre romanzo sulla mafia e sull’omertà Leonardo Sciascia. Grande emozione al teatro Europa di Aprilia anche per il ricordo che il Teatro Finestra ha voluto fare del Sindaco Domenico D’Alessio, che ha fortemente voluto garantire il regolare svolgimento del ventesimo anniversario della stagione teatrale, impegnando maggiori risorse economiche a seguito del taglio dei finanziamenti da parte degli enti superiori.

I prossimi appuntamenti in calendario:

– Venerdì 13 aprile, “Sugo Finto” di Gianni Clementi, per la regia di Ennio Coltorti con Alessandra Costanzo e Paola Tiziana Cruciani;
– Mercoledì 25 aprile (spettacolo fuori abbonamento e ad ingresso libero): “Strapanel. Sono giorno che non so come descriverli”, testo e regia di Francesco Randazzo con la collaborazione di Raffaele Calabrese. La rappresentazione è una produzione del Comune di Aprilia e del Teatro Finestra, liberamente ispirata al diario di guerra di Anna Ridolfi, cittadina apriliana che ha attraversato l’età dell’adolescenza nei mesi drammatici che seguirono le sbarco delle truppe alleate ad Anzio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social