GAETA, PARCHEGGI SOTTERRANEI: PUBBLICATO IL BANDO DI GARA. OPERA REALIZZATA TRAMITE PROJECT FINANCING

È stato pubblicato sul sito del Comune di Gaeta il bando di gara con procedura aperta per l’affidamento della concessione per la progettazione, la costruzione e la successiva gestione di tre parcheggi in sotterraneo che verranno localizzati in Villa delle Sirene, Piazza XIX Maggio e Piazzale Caboto. Contestualmente è stata avviata la procedura per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Italiana e sulla Gazzetta Ufficiale Comunità Europea. L’importo complessivo dell’intervento è di oltre otto milioni di euro e verrà realizzato in via esclusiva con capitali privati adottando la procedura del project financing.

“La particolare posizione geografica, le spiagge ed il patrimonio storico e culturale fanno di Gaeta un centro turistico di notevole importanza. Lo sviluppo urbanistico della città ha prodotto una domanda di parcheggi per i residenti che non è possibile soddisfare per carenza di spazi adeguati. Il territorio comunale presenta principalmente tre zone densamente popolate in cui non vi sono sufficienti aree per il parcheggio: i due centri storici di Gaeta Porto Salvo e Gaeta Medioevale ed il quartiere di Serapo, a ridosso della omonima spiaggia – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Cosmo Di Perna -. A ciò deve aggiungersi che, a monte degli stessi, la morfologia dei luoghi impedisce il reperimento di aree idonee per cui occorre allocare i parcheggi per i residenti nelle piccole aree disponibili all’interno dell’abitato senza alterare il delicato contesto ambientale vincolato. Inoltre, durante il periodo invernale le maggiori criticità sono legate soprattutto alla sosta dei residenti mentre nel periodo estivo l’offerta di parcheggi risulta ancor di più sottodimensionata”.

“L’intervento, nella sua generalità, consiste nella realizzazione di tre parcheggi in sotterraneo con successivo ripristino e sistemazione degli spazi sovrastanti con la possibilità di proporre a partire dallo studio di base, frutto di un impegnativo lavoro del Settore Lavori Pubblici che ringrazio, proposte migliorative in termini di viabilità, pedonalizzazione e aree sotterranee da occupare sia in termini di estensione superficiale che di profondità – aggiunge Di Perna -. Si tratta di una grande opera ed è la prima volta a Gaeta che viene adottata questa procedura. Le amministrazioni, oggi, per far fronte alla realizzazione di interventi rilevanti non possono e non devono ricorrere all’indebitamento e rischiano, anche quando hanno disponibilità, di non poter investire le proprie risorse per i vincoli stringenti dettati dal patto di stabilità”.

“Finalmente a Gaeta si parla concretamente di interventi di ampio respiro e di grandi opere che vanno pensate, progettate e realizzate sulla base di una necessaria innovazione sia dal punto di vista procedurale che finanziaria. In questo periodo di crisi, è fondamentale che vengano realizzate interventi infrastrutturali affinché anche i comuni possano mettere in atto politiche di intervento acicliche, e quindi di investimento, che aiutino a superare la crisi evitando la recessione – prosegue l’Assessore -. Gli interventi proposti sono fondamentali per la viabilità, la razionalizzazione degli spazi e sono situati in zone strategiche della città che sono spesso carenti di superfici dedite al parcheggio. Dal punto di vista politico, si tratta di opere rilevantissime e sempre auspicate che vedono finalmente una loro possibile concretizzazione e rappresentano, inoltre, una sfida al mondo delle imprese che potranno partecipare alla realizzazione di questi interventi fondamentali e contribuire al miglioramento della città”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }