L’APRILIA PAREGGIA IN CASA CON IL CATANZARO 1 A 1

Termina con il punteggio di parità 1 a 1 la sfida tra l’Aprilia e il Catanzaro. Una gara equilibrata giocata a viso aperto da entrambe le compagini, ha visto il team laziale come sempre competere alla pari con una delle squadre più quotate per la vittoria finale del campionato. Senza i due attaccanti titolari, Calderini (subentrato l’ultimo mezz’ora ma non in perfette condizioni) e Ceccarelli (non convocato problema al tallone), mister Vivarini deve inventarsi il reparto offensivo, che riesce ugualmente a rendersi pericoloso e riesce ad andare in rete con Buonaiuto. Le due reti messe a segno entrambe nella prima frazione di gioco hanno permesso a mister Cozza e mister Vivarini di dividersi la posta in palio. Nella ripresa gara sempre equilibrata, con l’Aprilia che per lunghi tratti è riuscita a prendere in mano il pallino del gioco creando più di qualche occasione da gol. La squadra al termine dell’incontro viene applaudita dal Quinto Ricci, anche quest’oggi pieno in ogni ordine di posto per questa gara infrasettimanale.

FC Aprilia: Bifulco, Grieco (8’pt Di Libero) (38’st Iovene), Carta, Croce, Aquino, Gritti, Criaco, Cruciani, Gomes, Buonaiuto, Germani (20’st Calderini). A disp: Pellegrino, Diakite, Salese, Pignalosa. All: Vivarini.

Catanzaro: Mengoni, Mariotti, Squillace, Quadri, Sirignano, Papasidero, Giampà, Maisto, Masini (44’st Bugatti), Esposito (6’st D’Anna), Carboni (28′ st Bruzzese). A disp: Scerbo, Narducci, Accursi, Ulloa. All: Cozza.

Marcatori: 11’pt Buonaiuto, 48’pt Sirignano

Arbitro: Fabbri Michael di Ravenna

Assistenti: Bottegoni Matteo di Terni e Miceli Giorgio di Prato

Note: Ammoniti: Aquino, Quadri, Carta , Sirignano, Masini, Di Libero, Gritti, D’Anna. Recupero: 3’pt e 3’st.

PRIMO TEMPO:

3’pt Buonaiuto cross per Germani, l’esterno di testa impensierisce Mengoni.
  11′ pt RETE APRILIA Buonaiuto. Incredibile contropiede dell’Aprilia, Gritti lancia lungo per  Buonaiuto che in velocità lotta  e riesce a beffare Mariotti e l’estremo difensore ospite segnando il vantaggio biancoazzurro,
all’interno dell’area di rigore.
17′ pt Quadri su punizione potente, para bifulco senza problemi
20′ Squadre ben messe in campo, si lotta molto nella zona di centrocampo.
22′ Conclusione personale di Croce respinta in due tempo dal numero 1
ospite
3′ recupero
48′ pt RETE CATANZARO Quadri cross direttamente su punizione mette la sfera al centro per Sirignano che di testa mette a segno sotto la traversa la rete del pareggio 1 a 1.

SECONDO TEMPO
4′ Carta tiro potente dalla lunga distanza, respinge Mengoni.
12′ Germani ci prova dai 25 metri con una conclusione potente, ancora respinta dal portiere Calabrese.
15′ Giampà dall’out di destra riceve palla e la crossa al centro per Masini, che di testa manda il pallone poco fuori, alla destra di Bifulco.
19′ Buona azione dalla destra dell’Aprilia con Criaco che mette al centro, dove Germani al limite viene anticipato di un soffio, sulla ribattuta arriva Carta che di sinistro colpisce potente, poco fuori.
21′ Gritti sbaglia l’appoggio, D’Anna si avventa sul pallone dal limite dell’area tiro, ma colpisce malamente e la sfera termina fuori.
23′ Bella azione dell’Aprilia ancora in contropiede, Buonaiuto conquista palla, serve Criaco che gira a Calderini, quest’ultimo serve in profondità proprio Criaco, che all’interno dell’area di rigore sbatte  incontro a Mengoni,
ottimo nell’uscita.
26′ Buonaiuto strepitoso. Conquista palla a centro campo in velocità si libera di un uomo mette la sfera al centro per Cruciani, che di potenza colpisce, ma il pallone viene respinto dalla retroguardia giallorossa.
33′ Cruciani tiro da fuori, alto.
37′ Quadri direttamente da calcio di punizione dalla destra al limite dell’area, conclude direttamente in porta, è bravo Bifulco a smanacciare in angolo.
43′ Bella azione Aprilia. Iovene sulla sinistra in velocità supera un uomo, mette al centro per Buonaiuto che al volo di prima intenzione fa la barba al palo alla destra di Mengoni.
46’st Dopo 3′ minuti di recupero termina una bella gara equilibrata, con qualche occasione in più in favore dei padroni di casa. Risultato finale 1 a 1.

INTERVISTE

Interviste post gara Vivarini e Cozza Termina dunque con il risultato di 1 a 1 la sfida tra Aprilia e Catanzaro, con i padroni di casa che ancora una volta ricevono mille complimenti per il gioco espresso. Una gara piuttosto equilibrata, ma contando il numero delle occasioni create, l’Aprilia si è resa più pericolosa rispetto alla compagine calabrese. Sopratutto nella ripresa dove Germani, Criaco e Buonaiuto hanno avuto tre
palle gol nitide per vincere il match, ma così non è stato. Comunque è un ottimo pareggio per la compagine Apriliana, dove anche mister Vivarini si ritiene soddisfatto: “Abbiamo fatto un’ottima partita. Un grosso plauso va a tutti i miei ragazzi che hanno dato tanto contro una compagine di tutto rispetto come quella calabrese. Secondo me la miglior squadra del girone sotto l’aspetto dell’organizzazione tattica, sotto l’aspetto di squadra e di gioco di squadra. Oggi noi siamo riusciti a limitare molto le loro giocate. Nel secondo tempo abbiamo avuto più possesso di palla e campo a nostro favore, siamo riusciti a creare diverse occasioni da gol, pur sapendo che non era affatto facile. Mi è piaciuto molto lo stato d’animo della mia squadra, perchè aver pareggiato con la seconda in classifica dovremmo esser contenti e invece c’è un po’ di amaro in bocca, perché potevamo ottenere qualcosa in più. Questo è lo spirito di grande squadra che vuole sempre il massimo. Dobbiamo anche sottolineare che noi eravamo un Po affaticati e che non avevamo i nostri due attaccanti Calderini (subentrato ma non in perfette condizioni) e Ceccarelli ancora alle prese con il problema al tallone, all’ultimo anche Lacheheb non era disponibile a causa di uno stiramento. Devo dire però che tutti quelli che sono scesi in campo, anche chi ho messo davanti ha fatto veramente un’ottima partita. Voglio ringraziare inoltre il nostro pubblico, che ha risposto alla grande a queste due partite da quando siamo tornati a casa. È importante per la squadra avere l’apporto
della gente e dei propri tifosi”.

Dopo il tecnico apriliano è stato il turno di quello calabrese Francesco Cozza: “Per come si era messa la partita, per noi questo pareggio fa comodo. Un risultato di parità contro una compagine che in tutta la stagione ha messo sempre in difficoltà tutte le grosse squadre e non solo. In una settimana noi abbiamo fatto tre partite una più difficile dell’altra e quindi ci può anche stare un piccolo calo. Credo comunque che il pari sia il risultato più giusto. Faccio veramente i complimenti all’Aprilia perchè ci ha messo in serie difficoltà sia all’andata che al ritorno. Prendere gol dopo 11 minuti su un nostro errore poi diventa dura affrontare la gara, siamo stati bravi a segnare all’ultimo minuto del primo tempo, su un calcio piazzato che proviamo diverse volte in allenamento. Non è stata una bellissima partita, però si sono affrontate due squadre che hanno dato il massimo”.
 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social