LA CAFFÈ CIRCI PERDE AL TIE-BREAK NELLA TRASFERTA ROMANA CON IL CASAL DÈ PAZZI

La Caffè Circi Sabaudia torna dalla trasferta con il Volleyrò Casal Dè Pazzi con un solo punto. Avanti per due set a zero le giocatrici del presidente Alessandro Pozzuoli si sono viste prima rimontare sul 2-2 e poi addirittura superare al tie-break. Una sconfitta che rallenta la rincorsa della squadra di Sabaudia in chiave play-off promozione, così nella classifica del girone C del campionato di pallavolo femminile di serie B1 la squadra pontina sale a quota 34 punti, attualmente al quarto posto, nell’attesa della sfida domenicale tra Figline Valdarno e Robur 1908 Scandicci, rispettivamente quinta (31 punti) e seconda (a 38 punti). La squadra di Sabaudia ha oggettivamente rallentato in campionato (dopo la qualificazione alla Final-Four di Coppa Italia in programma il 6 e 7 aprile prossimi a Montichiari, Brescia) dove ha rimediato tre sconfitte nelle ultime quattro partite che tradotto vuol dire tre sconfitte nelle ultime tre trasferte.

“Quando non si è motivati a chiudere le partite in questo sport e a queste categorie vieni punito – chiarisce Daniela Casalvieri, allenatrice della Caffè Circi Sabaudia – in avvio abbiamo giocato con la giusta consapevolezza, nonostante un po’ d’immotivata tensione, e siamo riusciti a chiudere a nostro favore i primi due set. Le nostre avversarie dovevano forzare molto in battuta commettendo errori e il nostro muro le costringeva ad allungare molto i colpi. Poi nel terzo set la squadra che ha dalla sua l’esperienza la mette in campo, invece in questo caso abbiamo commesso noi molti errori, regalando all’avversario la possibilità di rientrare in partita. Dall’altra parte della rete c’era una squadra molto giovane ma con attaccanti di tutto rispetto e giocatrici di grande prospettiva futura: hanno creduto nella vittoria con entusiasmo e aggressività. Inutile cercare scusanti e attaccarsi a malanni e infortuni, abbiamo perso la partita e dobbiamo assumerci le nostre responsabilità tornando ad allenarci in palestra. Il campionato? A questo punto non siamo stati capaci di approfittare dello scontro diretto tra Valdarno e Scandicci, allargando l’analisi poi viene fuori che abbiamo perso punti con squadre che sono in fondo alla classifica”.

All’andata la Caffè Circi aveva vinto 3-1, concedendo alle avversarie solo il terzo set, mentre il primo era terminato addirittura 25-8 in favore di Agola e compagne. “L’entrata di Talamazzi è stata importante per il Casal Dè Pazzi – conclude la Casalvieri – con entusiasmo e aggressività ha fatto molto bene fornendo un contributo importante nella rimonta delle nostre avversarie”.

La Caffè Circi è scesa in campo con Mezzapesa in palleggio, in diagonale con Fiore, Agola e Giovannini schiacciatrici laterali, Carminati e Cesario centrali con Scognamillo libero. Nel corso del match sono entrate anche: Donarelli, De Angelis e Miatello. Dopo aver vinto i primi due parziali (19-25 e 16-25) la Caffè Circi ha perso tutti gli altri, rispettivamente: 25-20, 26-24 e 15-13.

CASAL DE’ PAZZI: Lestini 19, De Arcangelis ne, Miotti 1, Di Lallo 12, Gombar 10, Umansky 3, Martinelli 9, Scozzese (lib. 58% prf.), Zanette 2, Talamazzi 8, Maruotti 8, Oggioni. All. Pieragnoli.

CAFFE’CIRCI SABAUDIA: Mezzapesa 6, Scognamillo (lib. 52% prf.), Fiore 13, Cimoli ne, Agola 10, Cesario 10, Carminati 9, Donarelli 2, Morgia ne, De Angelis, Giovannini 14, Miatello. All. Casalvieri

ARBITRI: Guarino e Bianca

PARZIALI: 19-25 (24′), 16-25 (24′), 25-20 (28′), 26-24 (33′), 15-13 (18)

NOTE: Casal DP: ricezione 59% (43%), attacco 34%, battute vincenti 7 (err.batt. 13), muri pt. 11; Sabaudia: ricezione 64% (48%), attacco 32%, battute vincenti 5 (err.batt. 6), muri pt. 8;

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }