VENTOTENE: RIAPERTA LA STRADA SOPRA L’ARENILE DI CALA ROSSANO

*Il sindaco Giuseppe Assenso*

A quasi due anni dall’immane tragedia di Cala Rossano a Ventotene, sulla cui spiaggia morirono travolte da due metri cubi di tufo le studentesse romane di 14 anni Sara Panuccio e Francesca Colonnello, riapre la strada che sovrasta l’arenile. L’ha deciso il sindaco dell’isola Geppino Assenso recependo le istanze degli abitanti della zona che nei giorni avevano inscenato una manifestazione di protesta e addirittura hanno iniziato lo sciopero della fame.

La strada che costeggia la spiaggia di Cala Rossano è fondamentale per la vita dell’isola: collega il centro abitato al distributore dei carburanti, al cimitero e all’elisuperfice. L’ordinanza del sindaco Assenso, autorizzata dal Genio Civile di Latina, prevede che l’arteria sia aperta tre ore al giorno, in base agli orari di arrivo e di partenza degli aliscafi e dei traghetti, dalle 10.30 alle 11.30, dalle 14.30 alle 15.30 e dalle 16.15 alle 17.15. Vi possono transitare mezzi con peso sino a 20 quintali, la cui circolazione deve essere garantita dai Carabinieri e dalla Guardia di Finanza.

scritto da Saverio Forte

You must be logged in to post a comment Login

h24Social