GLI STORICI SBANDIERATORI DELLE CONTRADE DI CORI AL CARNAVAL DE NICE

GLI STORICI SBANDIERATORI DELLE CONTRADE DI CORI AL CARNAVAL DE NICE

Saranno gli Storici Sbandieratori delle Contrade a rappresentare la città di Cori, dal 24 febbraio al 1° marzo, al “Carnaval de Nice”, l’evento invernale più importante della Costa Azzurra ed uno dei più grandiosi carnevali del mondo.
La cultura e la tradizione della scuola di bandiera corana, racchiuse nelle spettacolari esibizioni di alto valore artistico del gruppo delle Contrade, tra le colossali e variopinte sfilate carnevalesche di Piazza Masséna, esaltate dalle decorazioni gigantesche e dai 20 carri che quest’anno illustrano la storia “dello Sport”, in riferimento all’attualità olimpica di Londra 2012, animate da oltre 1000 musicisti e ballerini venuti da ogni parte del mondo.
Ma gli “alfieri del folklore corese” si immergeranno anche nello scenario unico di la Promenade des Anglais dove si svolgono le eleganti battaglie dei fiori su carri decorati con splendide composizioni floreali e costumanti stravaganti che lanciano fiori al pubblico.
Si è appena chiuso l’anno del 35° Anniversario della Fondazione degli Storici Sbandieratori delle Contrade, celebrato con uno straordinario evento artistico in città e con la partecipazione ad importanti eventi folkloristici internazionali come la Fiesta Folkloriada (Manila – Filippine), la Feria de San Marcos (Aguascalientes – Messico), 150° dell’Unità d’Italia (Leon – Messico), l’International Folklore Dance (Salamina – Grecia) e il Kremlin Military Tattoo (Mosca – Fed. Russa) insieme alla Delegazione del Sindaco Conti e degli assessori De Lillis, Afilani e Chiominto.
A dicembre c’è stato anche il rinnovo del Consiglio Direttivo per il prossimo triennio, con la riconferma del Presidente Tamburo Luigi e l’inserimento di alcuni giovani promettenti e, per il nuovo anno, oltre che in Francia, saranno gli “ambasciatori della bandiera” in altre due prestigiose manifestazioni mondiali come il 29° Festival Internazionale del Folklore (Swiecie – Polonia) e il Festival Internazionale del Folklore C.I.O.F.F. (Szazhalombatta – Ungheria).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social