LA IRIS SERAPO GAETA FA TREDICI A FRASCATI

Con il piglio della prima della classe la Iris Serapo Gaeta si sbarazza con il punteggio di 91-62 la malcapitata Linea Gaggioli Frascati che deve alzare bandiera bianca a cospetto di una formazione che ha sciorinato per quaranta minuti una pallacanestro spettacolare. La squadra biancoverde si è mossa si entrambi i lati del campo come un orologio svizzero e per la squadra locale, da quasi subito, l’impresa è diventata una chimera.

Pronti via la premiata coppia Valerio – Siniscalco da la prima accelerata all’incontro ed al 5’, in concomitanza della prima bomba della serata di uno straripante Marrocco, la Iris Serapo Gaeta è già in testa con il punteggio di 13-4. Nella fila del Frascati, Gugliotta prende il posto di un Fiorentino, spaesato dalla superiorità tecnica di Valerio, e la squadra trova più feeling con la gara, recuperando qualche punticino e chiudere il primo quarto sotto di sole due lunghezze ( 19-21). A questo punto inizia lo show della squadra gaetana che gioca una pallacanestro siderale ed le bombe in sequenza di Addessi, Marrocco e Macaro ( 6 in tutte in questo quarto) in ritmo e piedi a terra è la conseguenza di un gioco corale e senza sbavature. Si va al riposo lungo quindi con la squadra biancoverde avanti con il punteggio di 47-33.

Nel terzo quarto i ragazzi di Coach Nardone non mollano la presa anzi la fase difensiva alza ulteriormente la pressione ed i giocatori castellani vanno in difficoltà, Lilliu si sblocca dopo un inizio cauto e si va all’ultimo quarto con il punteggio di 68-45 per i biancoverdi. Il vantaggio rassicurante, non deconcentra i ragazzi gaetani nell’ultimo quarto, che piazzano un parziale di 13-0 che da la parola fine all’incontro. Purtroppo proprio in concomitanza del massimo vantaggio accumulato ( +36) a 6’ dal termine, Siniscalco, dopo un canestro realizzato da sotto, cade male sul piede di un avversario e si provoca una distorsione alla caviglia sinistra che costringono il Capitano biancoverde a prendere la via degli spogliatoi. A questo punto non c’è più partita ; la Iris Serapo Gaeta tira i remi in barca evitando altre spiacevoli sorprese, e così la Linea Gaggioli Frascati ne approfitta per recuperare qualche punticino. La gara si chiude con il punteggio finale di 91-62 per la Iris Serapo Gaeta che adesso aspetta l’esito dell’incontro fra Aprila e Virtus Fondi ma in modo particolare le notizie di salute di Antonio Siniscalco: si sospetta una frattura, ma prima di dare diagnosi aspettiamo l’esito dei primi esami fatti sulla caviglia.

Dopo la gara Coach Nardone era entusiasta della partita e un po’ meno per quello capitato a Siniscalco: “I miei ragazzi hanno giocato una partita strepitosa. In settimana ci siamo preparati bene e quando in campo fanno quello che abbiamo preparato, i risultati si vedono, vederli giocare è stato uno spettacolo. Questa era una gara difficile che noi abbiamo fatto diventare facile, non dimentichiamoci che su questo campo Contigliano ha vinto in volata e Tiber Roma e Aprilia hanno dilagato solo dopo trenta minuti. Purtroppo non posso essere del tutto felice per quello che è capitato al nostro Capitano: mi auguro che si tratti di una semplice distorsione e che lo si possa recuperare per la partita di domenica contro Aprilia. Se non c’è la dovesse fare chiedere a questi splendidi ragazzi di stringere i denti e di dare non il 100 ma il 110% ed a questo riguardo chiedo al pubblico di starci vicino e di riempire il Palamarina;  voglio vedere il palazzetto pieno per incitare questi ragazzi che stanno tendendo alto l’onore di Gaeta”.

“Una prova maiuscola – commenta il presidente Vagnati, – dove tutti i ragazzi meritano un voto altissimo. Arriviamo alla gara con Aprilia con un record di tredici vittorie consecutive e di questo sono molto orgoglioso. Mi auguro che questo record continui domenica prossima, il che significherebbe battere Aprilia. A questo proposito mi aggrego a quanto detto da Coach Nardone e chiedo ai tifosi gaetani di riempire il Palamarina, facendo sentire il calore ai ragazzi sin da prima della palla a due”.

Linea Gaggioli Frascati – Iris Serapo Gaeta 62-91 ( 19-21; 33-47; 45-68)

Linea Gaggioli Frascati: Ramos Monteiro 10, Monetti 5, Gugliotta 12, Sperduto, Tizi 3, Di Pietro n.e., Fiorentino 15, Giammò 11, Pannozzo, Ferrante 6. Coach: Mocci.

Iris Serapo Gaeta: Addessi 9, Pietrosanto 8, Sorrentino, Guida n.e., Valerio 18, Macaro 11, Lilliu 16, Siniscalco 8, Marrocco 21, Macera. Coach: Nardone.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social