BENACQUISTA LATINA: MARKO MICEVIC PRONTO PER AFFRONTARE RUVO

*Marko Micevic*

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket, si prepara ad una sfida importantissima per il morale come quella di sabato 18 Febbraio alle 20:30 al Palabianchini contro Ruvo di Puglia. Una delle tappe di avvicinamento a questo partita, è stata Aprilia, dove, nel pallone tensostatico di via Respighi, la squadra di Ferrari ha disputato la sua seconda amichevole in 5 giorni contro la Virtus di coach Sardo, squadra militante del campionato di DNC. Al di là del positivo risultato finale però, frutto di una maggiore attenzione sia nella fase difensiva già ritrovata contro Pavia, sia in fase di realizzazione, i nerazzurri hanno fatto registrare ancora un po’ di pesantezza sulle gambe a causa dei carichi di lavoro effettuati negli ultimi giorni e le modifiche al programma dopo i due rinvii consecutivi, peraltro saputi all’ultimo momento. Ma soprattutto, a destare le maggiori preoccupazioni al coach sono Riccardo Tavernelli, che proprio in quest’amichevole ha riportato un problema alla caviglia; e Tommaso Milani, che non ha preso parte alla sgambatura contro i rossoblù per febbre.

Qualche altra tegola, come se già non ce ne fossero di altre, per Latina che da diverso tempo difficilmente riesce a fare un allenamento settimanale a ranghi completi.

Ora però, c’è da pensare a Ruvo ed alla sua voglia di riscatto ed a presentarci il match è l’ala serba Marko Micevic: “Quella di Cadeo è una squadra che sa farti giocar male – dichiara – attraverso strane giocate che non ti aspetti; ed all’andata abbiamo visto qualcosa, come per esempio il pressing per 40 minuti di fila – dichiara Micevic -. Sarà importante l’approccio dal punto di vista sia tecnico che tattico, essere flessibili nel saper trovare le contromosse alle loro giocate e stare attenti soprattutto in difesa, come avevamo fatto con Pavia contro cui però abbiamo sbagliato però troppe conclusioni facili”.

Ecco secondo Micevic uno degli antidoti per uscire dal momento difficile: “Bisogna avere ben in mente l’obiettivo che in questo caso è la salvezza ed avere la consapevolezza di stare facendo una buona stagione con la possibilità di poter battere anche squadre forti. Non abbiamo affatto paura, semmai un po’ di coscienza di non dover sbagliare. Viviamo sull’onda di quello che facciamo giorno dopo giorno”. Per quanto riguarda le sue condizioni fisiche: “Ho subito un trauma discorsivo al ginocchio per fortuna non serio, però adesso sto bene e queste due amichevoli mi sono servite e rimettermi a posto”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social