L’AUTOSOFT BASKET SCAURI TORNA A SORRIDERE: BATTUTA ROSETO 65-56

Autosoft Scauri – Mec Energy Roseto 65-56

Parziali: 16-13, 40-23, 53-41

Arbitri: Degobbis Matteo, Balducci Giuseppe

Autosoft Scauri: Richotti 14 (2/2 da tre), De Lise ne, Valentino 11, Violo, Pignalosa 18 (4/11 da tre, 11 rimbalzi, 20 di val.), Basile 4, Raskovic 10, Lombardo 2, Marinello, Requena 6. All. Fabbri

Mec Energy Roseto: Fucek 6, Elia 8, Di Sante, Gnaccarini 11, Petrucci 7, Nantesini ne, Tomassetti ne, Caruso 12 (5/10 da due, 10 rimbalzi), Fabiani 10 (2/3 da tre), Gallerini 2. All. Francani

Note – T2: 18/30 (S), 13/34 (R); T3: 8/23 (S), 6/22 (R); TL: 5/14 (S), 12/14 (R); Rimb. 30/8 (S), 19/4 (R); Val. 63 (S), 55 (R); Punti quintetto: 53 (S), 39 (R); Punti panchina: 12 (S), 17 (R).

Torna il sorriso in casa Scauri. La squadra laziale, all’asciutto da quattro giornate, conquista i due punti battendo tra le mura amiche il Roseto 65-56. Una vittoria importante costruita nel primo tempo: due triple di Pignalosa e Valentino segnano il primo allungo (14-4 all’8′). Poi gli ospiti riaccendono la luce e chiudono la prima frazione sul -3 (16-13).

Nel secondo quarto i biancazzurri, orfani di Bagnoli per un problema ad un occhio, con in panca il rientrante Violo, bucano la retina a ripetizione, toccando il massimo vantaggio (+20) con Richotti dalla distanza (38-18 al 17′).

Abruzzesi tramortiti (51-31 al 26′) che fanno i conti con l’assenza di Del Brocco e la serata nera al tiro di Gallerini (solo 2 punti per il miglior realizzatore della squadra). In chiusura di terzo quarto il giovane Fabiani trova il -12 con una tripla (53-41).

Pignalosa infila sei punti di fila (61-44 al 35′) e spedisce indietro i colpi degli avversarsi che fanno sentire il proprio fiato sul collo (64-56 al 39′) fino alla sirena finale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social