DROGA NELLA LAVATRICE. PUSHER IN MANETTE

I Finanzieri della Tenenza di Terracina hanno portato a termine l’ennesima operazione antidroga, con l’arresto di un responsabile ed il sequestro di circa 3 chili di hashish.
L’attività investigativa dei giorni scorsi aveva consentito di acquisire informazioni dettagliate sul conto di un quarantenne pluripregiudicato di Latina Scalo, dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Nel pomeriggio di mercoledì scorso, dunque, i Finanzieri hanno proceduto al controllo dell’uomo, che poco prima aveva tentato di liberarsi dello stupefacente lanciandolo al di fuori del finestrino dell’autovettura di un amico che lo accompagnava.
La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire numerosi “panetti” di hashish, occultati un po’ ovunque all’interno dell’abitazione, per un peso complessivo di circa tre chilogrammi.
I militari sono stati incuriositi dai rumori quantomeno “particolari” che provenivano da una lavatrice in funzione; infatti, a seguito di un controllo approfondito del cestello degli indumenti, è stato rinvenuto circa mezzo chilo di droga, occultato tra i panni sporchi.
Al termine delle attività il responsabile è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Latina.