LATINA: LITIGANO PER RAGIONI DI VIABILITA’ E LO COLPISCE CON UN ‘MACETE’

Il 6 febbraio, alle ore 00.30 circa, a Latina, un militare della Stazione Carabinieri di Borgo Grappa, libero dal servizio, unitamente a militari del NORM – aliquota radiomobile di Latina, ha tratto in arresto per il reato di violenza privata aggravata, porto abusivo di armi, lesioni, minaccia aggravata e danneggiamento, un uomo, V.G., 53 enne di Latina che, a seguito di un diverbio scaturito per motivi di  circolazione stradale, con altro uomo pregiudicato, sorvegliato speciale p.s., danneggiava con calci la portiera anteriore dell’autovettura di quest’ultimo, colpendolo, inoltre, al collo con un coltello tipo “macete” dalla lunghezza di 37 centimetri, procurandogli lievi lesioni. I militari operanti, prontamente intervenuti, riuscivano a bloccare l’aggressore sequestrandogli l’arma, denunciando altresì il medesimo per “guida in stato di ebbrezza”.

L’arresto, al quale veniva ritirata patente di guida, è stato trattenuto nella camere di sicurezza dell’Arma.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social