RINVIATA L’APERTURA DEL CANTIERE ATER A CISTERNA DI LATINA

AGGIORNAMENTO – A causa dell’emergenza neve proclamata dalla Regione Lazio la cerimonia per la “posa della prima pietra” del cantiere edile a Cisterna in Via Falcone, zona San Valentino prevista per questo pomeriggio alle 15.30 è stata rinviata.

COMUNICATO PRECEDENTE

Lunedì 6 febbraio alle 15.30 a Cisterna in Via Falcone, zona San Valentino, si terrà la cerimonia per la “posa della prima pietra” del cantiere edile che vedrà realizzati 42 alloggi popolari. È prevista la presenza del presidente della Regione Lazio Renata Polverini, dell’assessore alle Politiche per la casa Teodoro Buontempo, del sindaco di Cisterna Antonello Merolla, del presidente dell’ATER Gianfranco Sciscione e del CdA dell’ATER.

L’intervento edilizio, realizzato in sinergia con l’Amministrazione Comunale, è l’ultimazione del progetto realizzato nei primi anni ottanta dallo IACP di Latina, l’intento è di realizzare una struttura con una diversità di funzioni che possano contribuire a migliorare la qualità della vita e dei servizi in un quartiere al di fuori del centro abitato di Cisterna di Latina.

L’edificio di 9 piani, 7 destinati alle residenze ed il primo piano e il piano terra a locali commerciali ed uffici, saranno destinati alle associazioni del territorio e ai servizi di quartiere. Dal punta di vista costruttivo, l’intervento rientra nella tipologia energetica classe “A”, il che consentirà agli utenti di limitare l’incidenza dei costi di riscaldamento. Gli alloggi saranno forniti di impianti fotovoltaici e per il recupero delle acque piovane e degli scarichi sanitari, avranno anche caldaie a condensazione per il recupero dei fumi e del calore prodotto.

A causa dell’emergenza neve proclamata dalla Regione Lazio la cerimonia per la “posa della prima pietra” del cantiere edile a Cisterna in Via Falcone, zona San Valentino prevista per questo pomeriggio alle 15.30 è stata rinviata.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social