CISTERNA DI LATINA: IL REPORT DELL’ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE

*rotonda via Nettuno- via Toti*

E’ stato un Consiglio comunale ricco di interrogazioni quello che ha aperto il nuovo anno di amministrazione.

Questa mattina la massima assise si è riunita, in seconda convocazione, per l’esame di sei punti all’ordine del giorno. La seduta è iniziata con la comunicazione da parte del vice presidente del Consiglio, Alberto Scaini, della ripresa e trasmissione in diretta streaming. Quindi ha dato la parola ai consiglieri per la presentazione di interrogazioni e comunicazioni.

Ha iniziato Alberto Filippi proponendo l’intitolazione di una strada o piazza importante all’ex sindaco Felice Paliani, scomparso lo scorso dicembre, a memoria del suo valore politico, sociale e culturale.

Eleonora Della Penna ha chiesto un monitoraggio e la presentazione nelle commissioni di competenza delle attività dei vari corsi universitari presenti a Cisterna. Proposta questa sposata e rafforzata anche da Alfio Cicchitti.

Gianluca Del Prete e Gianni Isacco hanno chiesto le motivazioni che hanno portato all’abbattimento di 4 alberi lungo Corso della Repubblica.

Isacco ha inoltre chiesto se la Lista Merolla faccia ancora parte della maggioranza politica e se la nomina di Alfredo Cassetti a Vice sindaco sia temporanea. Ha poi chiesto un ordine del giorno per un prossimo Consiglio comunale sulla vicenda ex GoodYear mentre Cicchitti, sullo stesso argomento, ha chiesto di verificare a quanto ammonta la somma totale di finanziamenti regionali andati al progetto Meccano.

Infine, sempre Isacco, ha chiesto un aggiornamento sulla Piano di recupero dei Nuclei Abusivi, informazioni sull’igiene nelle scuole di Cisterna e se l’amministrazione ha intenzione di chiedere un risarcimento danni ad Acqualatina per i disagi provocati dalla presenza di arsenico nell’acquedotto civico.

Il Sindaco ha informato che la nomina di Cassetti è stata puramente tecnica e temporanea determinata dalla sua assenza in quanto partecipante al Viaggio della Memoria ad Auschwitz, che la Lista Merolla non ha finora dichiarato di uscire dalla maggioranza di governo, che il Piano dei nuclei abusivi è stato pubblicato sul BURL ed è quindi pienamente operativo, che la proposta d’inserimento della vicenda ex Good Year in un prossimo Consiglio comunale verrà discussa in Conferenza dei Capigruppo. Il problema igienico nei plessi Plinio e Cena non dipende dal Comune che, comunque, non appena venuto a conoscenza è intervenuto, mentre già nelle settimana scorse il Comune ha sollecitato Acqualatina sia per un risarcimento danni dovuto all’arsenico, sia per la sistemazione del manto stradale su via De Luca che per conoscere l’inizio dei lavori per la costruzione della nuova condotta idrica Ninfa-Cisterna.

Quindi si è passati all’esame dei punti all’ordine del giorno iniziando con l’unanime voto sulla decadenza dell’assegnazione del lotto L1 parte della Zona Estensiva B del P.E.E.P. San Valentino per inadempienza degli assegnatari.

Successivamente, all’unanimità, è stato approvato il progetto per la realizzazione di una cantina vinicola, di una tettoia ricovero attrezzature agricole, due camminamenti coperti, un pozzo ed un impianto fotovoltaico, da realizzare a cura della Società Cooperativa Sociale “Il Gabbiano” sul fondo agricolo di circa 10 ettari di proprietà comunale confiscati alla criminalità organizzata e sita in località Piano Rosso.

Approvata con 12 voti favorevoli e l’astensione di Isacco la realizzazione, da parte della Provincia, delle rotonde su via Nettuno incroci di Via Toti e Via Reynolds.

Con 12 favorevoli e 7 contrari (Del Prete, Tintisona, Boccabella, Trombelli, Melchionna, Isacco, Della Penna) sono stati approvati gli ultimi due punti all’ordine del giorno relativi entrambi a debiti fuori bilancio e precisamente per l’ingiunzione del pretore nella causa del 1998 “Igeco srl” relativa ai lavori di realizzazione di I° lotto di rete idrica in zona Cerciabella e rete idrica in via Marconi (€ 31.753,30), e per un ricorso tendente ad ottenere l’annullamento dell’ordinanza di demolizione relativa ad opere abusive eseguite in via Ninfina (€ 2.831,40).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social