PRIMA CONDANNA PER LE ARMI NELLE STALLE DEI DI SILVIO

Due anni e otto mesi. Così il Gup Tiziana Coccoluto ha condatto oggi con rito abbreviato il 28enne Vincenzo Falzarano. Su di lui, difeso dall’avvocato Carlo Berini, l’accusa di dentenzione di arma da fuoco. Quattro anni la richiesta del pubblico minstero Marco Giancristofaro. Falzarano finì in manette lo scorso luglio a seguito di indagine della Squadra Mobile che rinvenne una pistola e una scacciacani modificata in un terreno adiacente alle stalle di proprietà della famiglia Di Silvio. Per Giuseppe Di Silvio, anch’egli arrestato in quella operazione, si procede con rito ordinario.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEOINTERVISTA – Latina: erano pronti a sparare. In manette due pregiudicati – 8 marzo 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – La Squadra Mobile arresta quattro esponenti del clan Di Silvio – Ciarelli – 16 luglio 2011 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social