6 FEBBRAIO SCIOPERO AL TUBETTIFICIO SCANDOLARA E MANIFESTAZIONE DAVANTI LA SEDE LEGALE DI ASCOLI

6 FEBBRAIO SCIOPERO AL TUBETTIFICIO SCANDOLARA E MANIFESTAZIONE DAVANTI LA SEDE LEGALE DI ASCOLI

“Sciopero di otto ore il prossimo 6 febbraio dei lavoratori del tubettificio Scandolara di Cisterna di Latina e manifestazione ad Ascoli davanti ai cancelli della sede legale dell’azienda. Già da lunedì prossimo, inoltre, i dipendenti saranno inoltre in sit – in davanti all’azienda latinense”.

Lo rende noto il segretario provinciale Ugl Chimici Latina, Armando Valiani, che ha partecipato oggi all’assemblea dei lavoratori dello stabilimento di Cisterna di Latina, nel corso della quale “è stato deciso che, a partire dai primi di febbraio, saranno messe in atto una serie di manifestazioni di protesta, fra cui un pacchetto di 20 ore di sciopero da attuare in più tranche, per chiedere più responsabilità ai vertici aziendali e sensibilizzare le istituzioni sulle sorti dei 34 lavoratori dello stabilimento, a cui ieri è stata annunciata la chiusura dell’azienda e l’avvio della procedura di mobilità dopo 26 settimane di cigo a rotazione”.

“In attesa del prossimo incontro presso Federlazio – prosegue Valiani – chiederemo subito l’attivazione di un tavolo di crisi presso la Regione Lazio, con il coinvolgimento del Comune di Cisterna di Latina, per individuare al più presto soluzioni condivise che possano salvaguardare il futuro dei dipendenti e di uno stabilimento importante per l’economia locale”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]