LAZIO, PRESENTATA IN COMMISSIONE LEGGE SU RAPPORTI REGIONE-UE

La Commissione consiliare Affari comunitari e internazionali ha avviato oggi l’esame della proposta di legge n. 213 concernente: “Disciplina delle attività europee e di rilievo internazionale della Regione”.

L’obiettivo è regolamentare i rapporti relativi alle procedure di interazione tra Regione Lazio e Unione Europea, ampliando ed innovando le norme già previste dalla Statuto regionale.


“Si attribuirà così – ha spiegato il presidente Gilberto Casciani (Lista Polverini) – un ruolo fondamentale al Consiglio per la promozione della conoscenza delle istituzioni, delle politiche e delle attività dell’Unione Europea presso i cittadini e gli enti locali”.

Analoghe iniziative legislative sono state finora adottate da: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Molise, Toscana e Umbria. Il presidente, chiudendo la fase di illustrazione del progetto di legge, ha concesso 15 giorni per la presentazione degli emendamenti da parte dei consiglieri.