BENACQUISTA LATINA: L’ANALISI DEL POST-OMEGNA DI COACH MATTIA FERRARI

*coach Ferrari*

Dopo la sconfitta con la, secondo i numeri, migliore squadra del campionato al termine di una prestazione volenterosa, coach Mattia Ferrari analizza gli errori e le difficoltà che hanno purtroppo penalizzato la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, a confronto di una formazione molto ben organizzata e forte come la Paffoni Omegna: “Abbiamo giocato a tratti una partita molto buona – ha dichiarato Ferrari -, contro una squadra che ha in roster giocatori che alla lunga mettono a nudo i limiti degli avversari e questa loro caratteristica nel finale è venuta fuori in maniera prepotente. Questo l’ho segnalato alla mia squadra, specie all’inizio del quarto quarto, nella cui occasione ho fatto presente come se si vuole fare un salto di qualità a livello sia di squadra che di individualità, bisogna fare molta attenzione in tal senso e purtroppo non siamo riusciti ad evitare questo. Nonostante tutto però, – sottolinea il coach – possiamo portarci dietro tante cose positive da questa partita”.

Riguardo lo stato di forma di alcuni propri giocatori nel prepartita e soprattutto l’assenza di un giocatore importante in fase di finalizzazione come Romano, Ferrari, fa sapere di non cercare alibi: “Noi abbiamo avuto i nostri problemi, ma anche loro venivano da una partita giocata a Trieste in settimana, giocano senza un giocatore importante come Prelazzi da un bel po’ di tempo. Certo un giocatore importante tolto a loro non è come un giocatore importante tolto a noi, però credo che la nostra sconfitta noi sia dovuta a questo problema in particolare”.

Da sottolineare la prestazione di un giovane interessante: “Toscano ha fatto una bella partita, tornando in campo dopo diverso tempo e sono contento per lui. L’importante però è che rimanga umile, così come tutti gli altri suoi compagni ed andare avanti tutti insieme per la nostra strada, in un campionato la cui formula è parecchio penalizzante”.

Lunedì 23 gennaio, giornata di riposo per la truppa nerazzurra, che tornerà a lavoro in vista di Trento la mattina di martedì 24 in palestra dalle 10 alle 11 con i piccoli e dalle 11 alle 12 con i lunghi; per poi ritrovarsi nel pomeriggio al Palabianchini dalle 18:30 alle 20:30 con allenamento atletico e tecnico.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }