FONDI, GIUDICE DI PACE: AL VAGLIO INIZIATIVE CONCRETE PER MANTENERE GLI UFFICI

Si è tenuto nella mattinata di oggi presso la Casa comunale l’incontro indetto dal sindaco di Fondi Salvatore De Meo in merito all’Ufficio del Giudice di Pace di Fondi.

I Sindaci ed i loro delegati dei Comuni di Monte San Biagio, Sperlonga, Lenola e Campodimele hanno innanzitutto condiviso la preoccupazione per l’annunciata sospensione dell’Ufficio di Fondi nell’ambito della complessiva riorganizzazione degli Uffici Giudiziari.

A fronte di tale prospettiva, il sindaco De Meo ha manifestato la piena disponibilità del Comune di Fondi a farsi carico di iniziative concrete che possano consentire di mantenere in vita tale presidio.

I Sindaci dei Comuni interessati, per quanto siano difficili le condizioni economiche degli stessi enti, hanno comunque rappresentato una disponibilità di massima a condividere le iniziative che il Comune di Fondi intende porre in essere.

Nello specifico il sindaco De Meo, fermo restando quanto verrà deciso in sede ministeriale, ha ipotizzato anche la possibilità da parte dei primi cittadini dei Comuni coinvolti di individuare nelle singole Amministrazioni aderenti specifico personale che, previa apposita formazione, possa essere assegnato alle attività amministrative necessarie al funzionamento dell’Ufficio.

Nei prossimi giorni il Sindaco di Fondi, anche con il concorso del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati della provincia di Latina e dell’Associazione Forense Fondana, verificherà nel dettaglio quali potranno essere le misure da adottare, con particolare riferimento al reperimento di risorse umane che possano esercitare le funzioni di Cancelliere, per garantire all’Ufficio del Giudice di Pace di Fondi la piena funzionalità.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social