“GOLD PLASTIC”, LA PFU ECO-CENTRO ESTRANEA AL TRAFFICO ILLEGALE DI RIFIUTI

E’ stato ormai ufficialmente acclarato l’ingiusto coinvolgimento della PFU Eco-Centro S.r.l. di SS. Cosma e Damiano (LT) nell’inchiesta “Gold Plastic”, operazione resa nota dalla stampa nel mese di dicembre 2011, che ha visto interessate a vario titolo, su tutto il territorio nazionale, 21 aziende operanti nel settore del trattamento di rifiuti speciali, in particolare scarti di materie plastiche e gomma proveniente da pneumatici fuori uso (PFU).
Ieri, infatti, l’Autorità Giudiziaria ha formalmente riconosciuto la totale estraneità dell’azienda e del suo management rispetto alle vicende che hanno generato l’inchiesta citata, a conferma del fatto che la PFU Eco-Centro S.r.l. opera con massimo impegno nel difficile mercato del recupero e valorizzazione dei rifiuti speciali, nel rispetto e in attuazione al Decreto Ministeriale 11 Aprile 2011 N. 82, attuativo del Decreto Ministeriale 152/2006 (obbligo di gestione di un quantitativo PFU pari all’immesso nel mercato del ricambio l’anno solare precedente).
Operativa dal 2007, PFU Eco-Centro S.r.l. ha costantemente contribuito alla regolamentazione e alla professionalizzazione dell’industria dello smaltimento dei pneumatici fuori uso, un settore che in Italia è tuttora in fase di sviluppo, operando nei termini della licenza rilasciata dalla Provincia di Latina.
Attraverso un processo di triturazione meccanica a freddo, pertanto senza impatto ambientale, l’azienda è in grado di ricavare una nuova MPS (materia prima secondaria), in particolare granuli e polvere di gomma, che può essere riutilizzata in vari settori industriali, principalmente edilizia e ingegneria stradale (asfalti modificati, barriere insonorizzanti e antierosione), edilizia civile (massetti e pannelli termoisolanti e fonoassorbenti), arredo urbano (dossi artificiali e cordoli di sicurezza), pavimentazioni per aree gioco e campi sportivi.
L’azienda è accreditata e convenzionata con Ecopneus, società senza scopo di lucro creata dai principali produttori di pneumatici in Italia, operanti in base all’art. 228 del Decreto Legislativo 152/2006, per il rintracciamento, la raccolta, il trattamento e la destinazione finale dei Pneumatici Fuori Uso.
A seguito della regolamentazione del settore con l’entrata in vigore del Min. 11 Aprile 2011 n. 82, in data 7 settembre 2011, Ecopneus ha selezionato tramite bando solo 25 aziende su 130 preesistenti, e PFU Eco-Centro S.r.l. è una di queste.

 

***ARTICOLO CORRELATO*** (Video – Operazione golden plastic sequestrate due aziende a Latina – 6 dicembre 2011 -)

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]