FONDI: INCONTRO TRA I SINDACI PER EVITARE LA CHIUSURA DEGLI UFFICI DEL GIUDICE DI PACE

Il sindaco Salvatore De Meo ha invitato per venerdì 20 gennaio presso la Casa comunale di Fondi i Sindaci dei Comuni di Monte San Biagio, Sperlonga, Lenola e Campodimele per discutere di eventuali iniziative da adottare per richiedere il mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Fondi. Lo schema di Decreto legislativo in tema di revisione delle circoscrizioni giudiziarie degli uffici dei Giudici di Pace approvato dal Ministro della Giustizia prevede infatti, qualora fosse approvato definitivamente, la soppressione di tale presidio con evidenti disagi e ripercussioni negative sul nostro territorio.

“Oltre a sottolineare l’utilità e l’importanza che sempre più riveste l’Ufficio del Giudice di Pace di Fondi quale imprescindibile presidio di giustizia e di tutela per tutti i cittadini dei nostri Comuni – dichiara il sindaco De Meo – non è da sottovalutare il fatto che la sua soppressione creerebbe enormi disagi ed aggravio dei costi per i cittadini. Pertanto le Amministrazioni comunali hanno il dovere di tentare ogni strada per tentare di difendere un’Istituzione di cruciale importanza per il nostro comprensorio, il cui mantenimento consentirebbe altresì di evitare la congestione di altri Uffici territoriali, con un conseguente rallentamento degli iter burocratici”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social