L’ULTIMO TIRO E’ DI PESCARA, AUTOSOFT BASKET SCAURI BATTUTA 78-77

AGGIORNAMENTO – Pallacanestro Pescara – Autosoft Scauri 78-77

Parziali: 19-17, 43-41, 61-57

Arbitri: Mancini Nicola, Castaldo Giuseppe

Pall. Pescara: Pepe 12, Di Carmine 13, Grosso 13, Diener, Leonzio, Grimaldi 15, Maino 2, Milnar 18, Mercurio ne, Comignani 5. All. Razic

Autosoft Scauri: Richotti 11, De Lise ne, Valentino 2, Pignalosa 19, Basile 14, Lombardo, Marinello 3, Bagnoli 10, Bellanca 2, Requena 16. All. Pieri

Note – T2: 26/37 (P), 26/47 (S); T3: 8/29 (P), 4/12 (S); TL: 2/6 (P), 13/19 (S); Rimb. 18/7 (P), 28/10 (S); Val. 88 (P), 87 (S); Progr. 5′ 14-6, 15′ 32-33, 25′ 51-52, 35′ 72-66.

Battuta d’arresto per lo Scauri a Pescara. Il team biancazzurro sciupa nei secondi finali, dopo aver recuperato un passivo di 9 punti (66-57 al 31′) una preziosa vittoria. Partita equilibrata e ricca di numerosi capovolgimenti di fronte: in soli 3′ la squadra di casa conduce 12-2 costringendo la panchina scaurese a chiamare la prima sospensione. Al 7′ invece succede il contrario, con Scauri sul -3 (14-11) è Pescara a chiedere un time out. La prima frazione si chiude 19-17. Nel secondo quarto nessuna delle due squadre riesce a prendere un margine rilevante: 29-29 al 14′, 36-37 al 18′. Una tripla di Pepe manda tutti negli spogliatoi sul 43-41 per i biancorossi. Alla ripresa dei giochi Scauri con Richotti sfrutta un antisportivo fischiato a Grimaldi e scatta sul +4 (46-50 al 23′). Gli abruzzesi riescono nuovamente a mettere la testa avanti con un break di 13-4 (59-54 al 27′). Pignalosa accorcia dalla distanza (59-57 al 28′), ma sono i locali a chiudere in testa il periodo (61-57). L’ultima frazione si apre con un canestro da sotto di Comignani e una tripla di Grimaldi (66-57 al 32′), da questo momento inizia la rimonta dei biancazzurri che a 25” dalla fine sul +1 (76-77) con palla in mano, non riescono a chiudere i conti con Requena dalla lunetta (0/2 a 14”). Poi sul rimbalzo Bagnoli perde la palla, Pescara si getta in avanti e trova in Milnar (18 punti, 8/8 da due) il giustiziere (78-77). Nell’ultima azione a 6” dalla fine Scauri con Richotti non trova la via del canestro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social