DIVIETO DI AVVICINAMENTO ALLA EX CONIUGE, CARABINIERI NOTIFICANO MISURA CAUTELARE PERSONALE AD OPERAIO DI MINTURNO

Nella mattinata, i carabinieri della Stazione di Formia hanno eseguito una misura cautelare personale consistente nel divieto di avvicinamento all’abitazione ed ai luoghi frequentati e di pertinenza della ex coniuge, nei confronti di D.M.S., nativo di Minturno (LT) e residente in Scauri.

Il provvedimento è stato emesso dall’ ufficio del GIP del Tribunale di Latina, a seguito di approfonditi accertamenti della Stazione carabinieri di Formia, che hanno riscontrato la condotta fortemente violenta dell’ex-coniuge, condivisi dall’Autorità Giudiziaria, tanto da ravvisare pienamente l’ipotesi dello stalking.

L’operaio scaurense, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, nei decorsi mesi di novembre e dicembre 2011, ha perpetrato numerosi atti persecutori nei confronti della ex-coniuge, consistiti in appostamenti, pedinamenti, minacce ed ingiurie, continui sms telefonici e minacce varbali, scaturite dalla decisione di quest’ultima di interrompere la loro relazione matrimoniale.

La donna, pertanto, da tempo vessata, nei primi giorni del mese di dicembre, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri, denunciando le violenze anche psicologiche di cui era vittima.

I militari, ricostruendo con meticolosità tutti gli episodi di aggressione occorsi, hanno notificato il provvedimento all’uomo, il quale se dovesse violare le prescrizioni imposte rischierebbe l’arresto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social