APRILIA: L’ESECUTIVO CONFERISCE L’INCARICO IN VIA PROVVISORIA A MASSIMO MARINI

L’amministrazione (con delibera di giunta n. 327 del 28 dicembre 2011) ha preso atto della sentenza n. 5654/11 del Consiglio di Stato che riforma la precedente pronuncia del Tar Latina (n. 544/10) sul concorso per la dirigenza del VII Settore Polizia Locale Protezione Civile.
L’amministrazione, com’è noto, in seguito alla decisione di primo grado della giustizia amministrativa era stata obbligata a risolvere il rapporto con il dottor Massimo Marini, vincitore del concorso e ricorrente in sede di Consiglio di Stato; parallelamente era stato affidato l’incarico di comandante pro tempore della Polizia Locale selezionando una figura professionale adeguata nel proprio organico e individuando il dottor Massimo Giannantonio.
A seguito dell’intervenuta decisione del Consiglio di Stato, l’amministrazione ha chiesto un parere legale pro veritate allo studio legale Falletta, recapitato lo scorso 22 dicembre e acquisito al Protocollo del Comune di Aprilia il 27 dicembre.
Anche in virtù del parere legale, l’esecutivo ha provveduto a revocare la precedente delibera n. 138/10, annullando le proprie determinazioni in seguito alla sentenza Tar, atteso che la pronuncia del Consiglio di Stato ha mutato le condizioni di fatto ed i presupposti di diritto che ne avevano determinato l’approvazione.
Pertanto, al dottor Massimo Marini sarà conferito in via provvisoria l’incarico di dirigente-comandante del corpo di Polizia Locale del Comune di Aprilia, per un periodo di tempo sufficiente affinché la decisione del Consiglio di Stato passi in giudicato, trascorso il quale l’incarico stesso dovrà intendersi conferito in via definitiva.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social