CISTERNA DI LATINA, CIOCCHETTI-FORTE: “APPROVATA VARIANTE SPECIALE DI RECUPERO NUCLEI ABUSIVI”

“Abbiamo approvato in Giunta la variante speciale di recupero dei nuclei abusivi e dei conseguenti interventi per la riorganizzazione del territorio del Comune di Cisterna”. Ad annunciarlo, il vice-presidente e assessore all’Urbanistica della Regione Lazio, Luciano Ciocchetti. “Sono soddisfatto del lavoro svolto per il raggiungimento di questo importante obiettivo. Si tratta di un provvedimento che continua il nostro percorso di sviluppo del territorio, sfruttando la leva urbanistica come abbiamo fatto anche con il Piano Casa”.

Sull’approvazione della variante interviene anche l’assessore alle Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio, Aldo Forte, che dichiara “Ancora una volta la Giunta Polverini dimostra la sua attenzione ai territori. Dispiace l’atteggiamento di chi, come il sindaco di Cisterna, ricopre cariche istituzionali e piuttosto che cercare il confronto con i consiglieri e gli assessori regionali che sono espressione del territorio, si mette a capo di una protesta. C’è sempre stata e sempre continuerà ad esserci la mia disponibilità e quella dell’assessore Ciocchetti per affrontare e risolvere le problematiche che interessano i cittadini. Come dimostrato proprio dall’approvazione di questa variante speciale, che ho seguito personalmente nel suo iter e che permetterà di riqualificare il territorio di Cisterna. Questo, soprattutto per un sindaco, non è il momento di annunciare proteste rumorose, capeggiando un corteo di pullman. Piuttosto è il momento di affrontare le questioni con il senso di responsabilità e con la misura che attengono a una carica istituzionale”.

DAL COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

“Finalmente!” Così ha esordito il sindaco Antonello Merolla alla notizia, giunta poco fa, dell’approvazione in Giunta regionale della delibera di approvazione della Variante Speciale al Piano di Recupero dei Nuclei Abusivi di Cisterna.

Un iter davvero tormentato che, dopo sette lunghi anni, giunge a conclusione quasi alla vigilia di Natale ma anche di una partecipata protesta programmata presso la sede della Regione per il prossimo 20 dicembre.

Sei le frazioni di Cisterna interessate: Franceschetti-Torrecchia, La Villa, l’Annunziata, Cerciabella, Olmobello, Piano Rosso.

“E’ stata approvata in giunta regionale con deliberazione n.593 del 16 dicembre 2011 – informa il sindaco Merolla – la Variante Speciale al Piano di Recupero dei Nuclei Abusivi di Cisterna. Ora, su oltre due terzi del nostro territorio, i cittadini avranno finalmente la possibilità di completare o costruire la propria casa. E’ stato un processo faticoso, lungo ma mai è stata mollata la presa dagli uffici tecnici e dall’amministrazione anche stimolati dai cittadini che aspettavano da troppo tempo risposte concrete e determinate. Ringrazio il Comitato spontaneo che nell’ultimo mese ha dato un’ulteriore accelerazione verso questo risultato, oltre che per i modi costruttivi di dialogo tra l’amministrazione e la città. Nei prossimi giorni sarà mia cura, non appena avrò ricevuto copia della deliberazione, dare informazioni più dettagliate al fine di permettere la presentazione dei progetti da parte dei cittadini. Questo piano va ad incrementare le zone periferiche della nostra città e questo ci permetterà di programmare gli interventi futuri per dotare queste zone dei servizi necessari. Ringrazio anche i dirigenti regionali, il capo dipartimento ed il presidente Polverini per aver ascoltato e accolto il nostro appello. Come Primo cittadino mi sento molto soddisfatto del risultato raggiunto”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social