LATINA, EX SVAR: PRONTA LA SOLUZIONE, COMUNE AL LAVORO

L’amministrazione comunale al lavoro per la risoluzione della questione legata all’”Area ex Svar”. In particolare, dopo che il sindaco Giovanni Di Giorgi ha incontrato i vari imprenditori coinvolti nel progetto, ha poi dato mandato all’assessore all’urbanistica, Giuseppe Di Rubbo che, unitamente ai dirigenti comunali, ha tenuto una serie di apposite riunioni tecniche finalizzate a sbloccare la vicenda, ed individuando un percorso sottoposto poi alla maggioranza che lo ha condiviso.

L’amministrazione comunale prosegue nel suo percorso di guida e coordinamento di un processo di raccordo di tutti gli attori della vicenda, svolgendo una funzione di sintesi in questa fase preparatoria per mettere in moto un meccanismo capace di garantire alla città il risultato sperato, vale a dire la riqualificazione dell’area.

Tale percorso sta portando al confronto con gli operatori assegnatari privati e con la proprietà dell’area dell’”Area ex Svar” nel rispetto degli elementi preliminari posti dall’amministrazione comunale:

– Rispetto di quanto previsto nel Piano di Zona 167 approvato dal Comune di Latina
– Esigenza affrontare il problema dell’acquisizione dell’area in funzione delle difficoltà finanziarie relative agli espropri
– Rispetto delle assegnazioni fatte ai privati individuati nel Piano di Zona
– Esame delle proposte avanzate dai privati coinvolti nel progetto “Area ex Svar”
– Recupero da parte dell’amministrazione comunale delle somme anticipate per la bonifica del sito ex Svar e quelle spettanti a titolo di Ici.

Il presidente della Commissione urbanistica, Raimondo Tiero, è pronto inoltre a portare la vicenda immediatamente in discussione in Commissione non appena saranno definiti gli aspetti tecnici e giuridici del caso. L’amministrazione ha dunque manifestato l’interesse e la disponibilità a risolvere l’annosa vicenda coordinando le parti, spetta ora ai privato attivarsi per la conclusione dell’iter nel rispetto degli elementi fissati dall’amministrazione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social