L’ANDREOLI OSPITA DOMANI LA TONNO CALLIPO VIBO

Dopo oltre un mese di stop, ora si rischia l’indigestione. Domenica è di scena sui campi della Serie A1 Sustenium la nona giornata. L’Andreoli attende al PalaBianchini, alle 18.00, la Tonno Callipo Vibo Valentia. Un gara che mette in palio punti pesanti per entrambe le formazioni che si sono rivelate le maggiori sorprese di questo inizio stagione. I pontini devono far dimenticare in fretta al loro pubblico la sconfitta di giovedì con la Lube Macerata dove la forte formazione marchigiana non ha lasciato niente ai pontini grazie ad una prova di altissimo livello tecnico. Anche Vibo Valentia viene da una sconfitta con una “grande”, 1-3 con Trento ma con i parziali giocati ai vantaggi. La formazione di Gianlorenzo Blengini (per vari anni assistente di Julio Velasco) è settima in classifica con 12 punti, uno in più del Latina. Il tecnico torinese, da quest’anno sulla panchina calabrese, ha trasformato la squadra rispetto alle premesse del precampionato trovando nell’olandese Niels Klapwijk il maggior terminale d’attacco del regista Coscione; al centro Rak, Barone e Nikolov si alternano, mentre in banda c’è il venezuelano Diaz e l’ex azzurro Cernic con Fanulli libero.

Silvano Prandi nella gara di giovedì ha iniziato con Sottile in regia e Troy opposto, Hardy-Dessources e Gitto al centro, Roca e Rivera di banda e De Pandis libero ma ha chiuso con Fragkos e Jarosz in campo.

Nei precedenti 10 incontri il bilancio è di completa parità, ma al PalaBianchini il Latina è in vantaggio per 3-2. Nel precampionato Vibo ha ospitato l’Andreoli in Calabria per disputare due amichevoli entrambe vinte dagli ospiti per 1-3.

Due ex in campo entrambi dalla parte biancoblu: Josè Manuel Rivera lo scorso anno e Daniele Sottile a Vibo nel biennio 2004-06.

Diretta sul web (www.legavolley.it) e  Radiocronaca integrale su Radio Antenne Erreci a cura di Gabriele Viscomi, mentre Lazio TV Sport trasmetterà la gara lunedì alle 23 circa con varie repliche durante la settimana con la telecronaca di Roberto Italiano.

Gianrio Falivene: “Contro Macerata siamo scesi in campo recitando la parte della vittima sacrificale. Un atteggiamento che più volte ho detto di non gradire. Noi dobbiamo affrontare ogni gara con la giusta determinazione dando il massimo. Non mi importa chi alla fine vince, ma voglio che sul campo si giochi ogni palla come fosse la decisiva. Con Vibo abbiamo subito la possibilità di dimostrarlo”.

Alain Roca: “Dobbiamo voltare pagina velocemente e pensare solo a Vibo dimenticandoci di cosa è successo giovedì con Macerata. La prima cosa da fare è ritrovare il ritmo partita. Sarà una gara importantissima dove dobbiamo fare tre punti per scavalcare la Tonno Callipo in classifica e rilanciarci per puntare ad entrare nel tabellone di Coppa Italia”.

Matej Cernic: “Abbiamo lavorato molto durante e cercheremo di vincere come abbiamo provato a fare ieri contro Trento. Ovviamente la squadre non sono tutte dello stesso livello. Noi sappiamo di essere ad un buon livello ma adesso dobbiamo trovare il nostro equilibrio dopo la sosta che ha spezzato un po’ il ritmo partita”.

Cartella stampa Latina-Vibo 2012(1)

 

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social