RIFORMA SERVIZI SOCIALI LAZIO, APPROVATO PRIMO ARTICOLO IN COMMISSIONE

Approvato in commissione Lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e politiche sociali il primo articolo della riforma dei servizi sociali. “La proposta di legge region ale n. 226 del 2011, di iniziativa di Giunta, dopo una lunga serie di audizioni e concertazioni inizia così il suo cammino, speriamo spedito, verso l’Aula consiliare”, ha commentato il presidente Maurizio Perazzolo (Lista Polverini), annunciando già per mercoledì prossimo una nuova seduta per proseguire l’esame dell’articolato.

“E’ una legge impegnativa, innovativa, una vera e propria sfida che assumiamo oggi per ridisegnare l’erogazione dei servizi e delle prestazioni sociali nella nostra regione”, ha dichiarato l’assessore Aldo Forte, nel presentare il senso del provvedimento.

Il primo articolo approvato (su 60 articoli complessivi) definisce l’oggetto e le finalità della riforma. Tra i vari emendamenti proposti dalle forze di opposizione, è stato approvato l’emendamento a firma dei consiglieri D’Annibale (Pd), Tedeschi (Idv) e Nieri (Sel) che introduce un esplicito richiamo al contributo del volontariato alla coesione economica e sociale.

Prima dell’inizio della seduta, la Commissione ha ricevuto una rappresentanza di lavoratori Lsu del Comune di Priverno. Il presidente Perazzolo ha annunciato un immediato intervento per favorire un incontro con l’assessore al Lavoro, Mariella Zezza.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]