REGIONE LAZIO, ATER: VERSO UN TESTO UNICO SU EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

Serve una nuova legge che semplifichi le norme esistenti e metta le Ater in condizione di operare con maggiore efficacia. Su questo punto tutti d’accordo nell’audizione che si è svolta oggi nella commissione Politica della casa del Consiglio regionale del Lazio. Lo hanno chiesto le associazioni degli assegnatati Ater di Roma che hanno evidenziato una situazione di grande difficoltà sul piano vendita degli alloggi, sulla manutenzione e sulla sanatoria degli occupanti abusivi. Lo ha chiesto il presidente dell’Ater di Roma, Bruno Prestagiovanni, secondo il quale ci sono “anomalie dovute a carenze normative e legislative”.

“Abbiamo già avviato un percorso insieme alle Ater per arrivare alla definizione di una legge che risolva la situazione – ha spiegato l’assessore Teodoro Buontempo – Presto avvieremo il confronto con le associazioni: vorremmo portare in Consiglio un testo il più possibile condiviso: Regione, Ater e assegnatari devono lavorare insieme per preservare il grande patrimonio immobiliare che abbiamo”.

Esigenza condivisa anche dal presidente Rodolfo Gigli (Udc): “La nostra commissione, fin dall’inizio della legislatura, ha fatto presente l’esigenza di una legge di riforma, siamo pronti a collaborare con la giunta sul nuovo testo unico”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social