LA BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA ESULTA A RUVO

*Coach Matteo Ferrari*

ADRIATICA INDUSTRIALE RUVO DI PUGLIA – BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA 57-72

Parziali: 7-18, 28-33, 47-52

Arbitri: Turbati di Livorno e Dal Bosco di Monselice

ADRIATICA INDUSTRIALE RUVO DI PUGLIA: Emejuru 12, Bonacini 2 Merletto 4, Valesin 17, Tagliabue 4, Antrops 3, Villani 9, Laquintana 6. All. Cadeo

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA: Serena 11, Romano 15, Gazzotti 12, Micevic 14, Milani 8, Quarisa 5, Tavernelli 7, Pastore ne, Camillo ne. All. Ferrari

Seconda sensazionale vittoria in trasferta per la Benacquista Assicurazioni Latina, che con una bella prova di maturità supera l’Adriatica Industriale Ruvo di Puglia per 57-72. Successo che gratifica la squadra di Ferrari, costretta agli straordinari in allenamento in settimana e che può tornare a dire la sua nella Conference Sud Ovest con 10 punti.

Non ce la fa Tommaso Plateo, out per una forma influenzale; pronto invece nello starting five Micevic.

Partenza sprint della Benacquista che già nei primi minuti approfitta degli errori avversari ed acquisisce un ampio vantaggio, che a fine primo quarto è di + 11 (7-18). In grande spolvero lo stesso Micevic, il fresco convocato in nazionale Quarisa , ma soprattutto Riccardo Romano, mvp dell’incontro con 15 punti e che dimostra di stare veramente bene, non astenendosi anche dai duri contrasti.

Nel secondo quarto, Ruvo sembra tornare a crederci un po’ di più grazie all’intraprendenza del solito Villani e di Laquintana; ma per Latina salgono in cattedra Gazzotti e Micevic. Il serbo, 3/3 da 2 nel secondo periodo, si mette alle spalle l’influenza infrasettimanale, incrementa il suo bottino di punti ed aiuta i compagni a mantenere il bottino di vantaggio a quota 11 a -4’ dal termine (11-22). Nel finale di periodo, Ruvo prova a rientrare in partita, ma Latina sembra padrona del gioco e con una grande tripla di Gazzotti, ricaccia i pugliesi indietro nel punteggio. Gli ingressi di Valesin e dell’ex Emejuru però, scuotono Ruvo, che s’impossessa della gara nel finale di tempo e giunge all’intervallo lungo a -5  (28-33).

Al rientro, la rimonta della squadra di Cadeo inizia a prendere forma, con Latina che sembra addormentarsi a cavallo delle due parti di gara. Rimonta, completata grazie ad  Emejuru e Antrops (34-34). Dopo una tripla di Romano e metà quarto, c’è il primo sorpasso pugliese (38-37), con 4 punti di uno scatenato Valesin; ma gli uomini di Ferrari non accusano il colpo e, anzi, reagiscono.

Micevic e Milani vedono molto bene il canestro e riescono a mantenere i nerazzurri in vantaggio di 3 (41-44) a 3’ dal termine. Un finale di tempo dove si viaggia punto a punto. Cambia tutto nel finale dove uno scatenato Tavernelli 4 /4 dalla lunetta e una tripla, fa scappare Latina a +5 (47-52).

Nell’ultimo quarto Romano si conferma re delle triple e top scorer con un altro 2/2 da 3 e Latina da vita alla fuga che potrebbe rivelarsi decisiva di +19 (50-60).

Valesin, prova a suonare la carica per i suoi, ma la squadra di Cadeo nel finale sembra non esserci più. Un diligente Serena, ed un Milani molto attivo in fase di assist e autore anche di 8 punti complessivi, danno il là all’allungo decisivo, per una Benacquista Assicurazioni Latina che chiude con un importantissimo 57-72.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social