ARRIVA IL ROMAGNA, E’ BIG-MATCH A FONDI

Sarà un turno molto importante per il girone B della serie A1 quello che si giocherà sabato prossimo 26 novembre: la sesta giornata mette infatti di fronte le due battistrada e principali candidate alla vittoria del campionato. Caporiccio Fondi e Romagna hanno finora viaggiato a braccetto al comando della classifica a punteggio pieno, avendo conseguito solo vittorie nelle prime cinque giornate di campionato. La compagine di Imola, che lo scorso anno ha ben figurato nel girone A concludendo al 5° posto, si è ulteriormente rinforzata in vista dell’attuale stagione con l’obiettivo di raggiungere la promozione in serie A d’Élite. Alla rosa già valida della scorsa stagione, composta quasi interamente da atleti provenienti dal florido vivaio romagnolo, sono stati aggiunti giocatori di ottimo calibro, ad iniziare dal fuoriclasse serbo Lapcevic: il 35enne terzino/pivot vanta oltre 170 presenze in nazionale, prima in quella yugoslava e poi in quella serba, e un curriculum internazionale da fare invidia. Ottimo difensore, il nuovo straniero del Romagna ha vinto per due volte la medaglia di bronzo ai Campionati del mondo e ha conseguito un quarto posto ai Giochi Olimpici di Sidney nel 2000, oltre a numerose presenze nelle coppe europee, sempre giocate ai livelli più alti. Lapcevic non costituisce tuttavia l’unico rinforzo della squadra romagnola: alla corte di mister Domenico Tassinari sono arrivati anche l’ala destra italo-argentina Bianchi e il naturalizzato David Ceso. Quest’ultimo è il miglior marcatore della squadra, avendo già realizzato 36 reti nell’attuale torneo. I tre nuovi arrivi si vanno ad aggiungere dunque a un roster che vanta, tra gli altri, i due Tassinari, il portiere Davide e il centrale Fabrizio, il terzino/centrale Matteo Folli e il terzino destro Daniele Rossi, che dovrebbe essere recuperato per la partita di sabato. Mentre il Romagna dovrebbe presentarsi a Fondi al completo, in casa Caporiccio si nutre qualche dubbio sull’utilizzo di Campins, che in settimana ha accusato un lieve problema e le cui condizioni saranno valutate all’ultimo momento. Per il resto la rosa è a disposizione del tecnico De Santis, che introduce così il big-match: “Quella di sabato sarà una partita tra due delle squadre più preparate del campionato di A1. Loro, hanno molte ambizioni, come noi del resto: entrambe abbiamo come obiettivo quello di vincere il campionato ed entrambe stiamo dimostrando di meritare il posto in classifica”. L’allenatore rossoblù dimostra di stimare molto il prossimo avversario: “Il Romagna è squadra solida ed esperta, con alcuni giocatori di esperienza internazionale, fa dell’organizzazione difensiva e della concretezza i punti di forza. Gli addetti ai lavori hanno “votato” i romagnoli come vincitori del campionato, come squadra da battere; i miei ragazzi lo sanno, ma hanno anche la consapevolezza di non essere loro inferiori. I nostri avversari verranno a Fondi per vincere, consci di essere forti, per mettersi così in vantaggio nei nostri confronti. Noi dovremo stare attenti a non abbassare mai la guardia e cercare di impensierirli con il nostro gioco”. Non sfugge a De Santis la “novità” della sfida: “Conosciamo abbastanza bene il Romagna, l’abbiamo incontrato in precampionato e visionato in diverse partite, ma è la prima volta che ci scontriamo in campionato. Quella di sabato sarà una sfida nuova per noi e per i nostri tifosi, che di certo non ci faranno mancare il loro supporto”. A giudizio del tecnico fondano, l’incontro di sabato non sarà comunque decisivo per le sorti del campionato: “Una cosa è certa: la partita di sabato porterà il primato solitario in classifica a una delle due squadre, ma non sarà determinante per il campionato. Porterà un bel carico di fiducia ed autostima ma con altri 30 punti a disposizione è presto per qualsiasi considerazione”.

L’incontro avrà inizio alle ore 18 e sarà diretto dalla coppia arbitrale formata dai fratelli Dario e Giancarlo Romana.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social