MARZOCCHI P.G. GROUP – DIVINO AMORE 1-3

Continua la striscia negativa della Marzocchi – P.G. Group Fondi che anche nel settimo turno di campionato di serie B, non riesce a conquistare l’agognata vittoria. Anche stavolta il Palasport di Fondi viene violato da una squadra di Roma ossia il Divino Amore, che con una prestazione onesta ma soprattutto continua, si porta via la vittoria e priva i tifosi fondani della prima gioia dell’anno. Savastano schiera il sestetto base con Vaccarella in regia e Valente opposta, centri Draganova e Lestini e in banda Lucioli e Imputato con Rosati libero.
La chiave della gara si può riassumere nei primi 15 punti giocati in pratica, poiché il Fondi fa e disfa purtroppo a suo sfavore. Ennesima partenza ad handicap per le fondane che vanno sotto immediatamente 10 a 6 a ma con ben 6 errori gratuiti regalati alle avversarie tra battute,invasioni e attacchi out, le quali per contro sbagliano un solo attacco. Il break si rivela micidiale, perché nonostante il Fondi tenti in tutti i modi di recuperare il gap, non riesce a recuperare sulle ospiti che concedono pochissimo e tengono le 5 lunghezze di vantaggio sino quasi alla fine del set e chiudendo 25 a 18. Evidente la delusione e la tensione in campo tra le fila fondane che vedono un sfilare via un set assolutamente alla loro portata. La reazione è veemente e decisa e il secondo set vede finalmente il Fondi esprimere una buona parte delle sue potenzialità. Azzerati gli errori gratuiti e iniziato il secondo parziale alla pari, lentamente ma decisamente il Fondi prende il largo,con il Divino Amore in netta difficoltà. Finalmente il gioco della Marzocchi-P.G Group, senza troppi fronzoli,ma soprattutto senza sbavature, diventa efficace e redditizio. Per le romane non c’è scampo, e senza i regali della padroni di casa, il set prende subito un’altra piega e il Fondi ricambia il 25 a 18 iniziale. Ma ancora una volta la spinta e la reazione delle ragazze di Savastano si esaurisce al cambio di campo. Dopo un inizio di terzo set promettente, ricominciano a far capolino gli errori non provocati, gli attaccanti non riescono a mettere giù palloni ed anche la distribuzione del gioco a volte latita,nonostante la prestazione ottima di Rosati in ricezione che pare finalmente tornata agli standard dello scorso anno. La gara scivola via di mano alla compagine pontina, che lentamente si spegne cedendo ancora per 25 a 18, per poi essere travolta nel quarto ed ultimo parziale senza quasi giocare. Solo con l’innesto di Fiore, Alla e Massarone, il Fondi racimola qualche punto sul finale, ma si chiude con un pesante 25 a12. Ed ora il prossimo turno sarà in casa del Narni lanciatissimo in testa alla classifica, gara che lascia presupporre un impegno ancora più gravoso per il gruppo fondano. Di certo è una gara nella quale non essendoci nulla da perdere, magari l’assenza di pressione del risultato potrebbe innescare un meccanismo di rivalsa dei colori rosso-blu e forse portare almeno ad una prestazione di carattere ed a reagire ad un inizio di campionato veramente inaspettato.

Marzocchi-P.G. Group – Divino Amore 1-3 (18-25; 25-18; 18-25; 12-25)


Marzocchi-P.G. Group : Alla,Draganova,Fiore,Imputato ,Lestini,Lucioli,Mancini,
Massarone,Rosati(l),Valente(k),Vaccarella : 1° all. Savastano – 2° all. Iacovelli

Divino Amore Roma: Mele,Kranner,Rosicarelli,Sangiorgio,Teofile,Ieradi
Muzi,Baconcini,Cornolò,Cimini,Martelli,Bellori(l) all. Mangionami