BASKET SCAURI: VITTORIA CON BISCEGLIE 107-99

Autosoft Scauri – Ambrosia Bisceglie 107-99

Parziali: 42-19, 62-51, 79-72

Arbitri: Pani Stefano e Nioi Valentina

Autosoft Scauri: Di Rocco, Valentino 6, Violo, Lombardo 11, Pignalosa 24 (3/5 da due, 4/7 da tre, 28 di valutazione), Basile 3, Raskovic 23 (10/16 da due, 11 rimb., 31 di valut.), Marinello 19 (6/8 al tiro), Bellanca 6, Requena 15. All. Pieri

Ambrosia Bisceglie: Ambruoso 13, Abassi 2, Nardin 13, Sergio 21, Desiato 12, Storchi 13, Brunetti, Luongo 4, Orefice 7, Carrichiello 14. All. Parrillo

Note – T2: 28/46 (S), 32/54 (B); T3: 8/15 (S), 5/19 (B); TL: 27/33 (S), 20/30 (B); Rimb. 22/8 (S), 16/11 (B); Val. 124 (S), 82 (B); Progr. 5′ 24-12, 15′ 52-33, 25′ 68-60, 35′ 93-83; 5 falli: Ambruoso, Sergio e Carrichiello (B); 10′ antisportivo Desiato (B), 38′ tecnico Valentino (S).

Girandola di emozioni al Pala Borrelli di Scauri nella decima giornata di regular season (DnB). La squadra di Federico Pieri piega, superando quota cento, il Lions Basket Bisceglie, con il punteggio di 107-99. Parte forte il quintetto biancazzurro (Lombardo, Pignalosa, Raskovic, Marinello e Requena) che come un rullo compressore annichilisce dalla distanza (5/6) gli avversari. Nel primo quarto Scauri dilaga fino al +23 (42-19 al 10′). Poi tocca il massimo vantaggio (+24) con Pignalosa dall’arco (51-27 al 12′). Partita chiusa. Anzi no. Il potente motore scaurese scende di giri e gli ospiti ne approfittano. Il primo tempo si chiude 62-51. La rimonta pugliese prosegue nel terzo periodo: Carrichiello firma il -6 (66-60 al 24′); Pignalosa non ci sta e riporta Scauri sul +10 (27′ 72-62). Due triple di fila di Sergio e un canestro da sotto di Ambruoso (ex di turno) portano Bisceglie sul -4 (28′ 74-70). La penultima frazione si chiude con un gioco da tre punti di Pignalosa (79-72). La squadra di Adolfo Parrillo tenta il tutto per tutto e al 32′ (79-77) mette pressione ai delfini che trovano in Lombardo il cecchino perfetto: al 33′ fa 2/2 (83-79) in lunetta e nell’azione successiva colpisce dall’arco (86-79). Valentino, Requena e Marinello completano l’opera (34′ 92-79). Negli ultimi minuti il team laziale gestisce il vantaggio (103-96 al 39′) mettendo in cassaforte una meritata vittoria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]