RICCARDO SERENA A CACCIA DEL TRIS

Si avvicina la palla a due del secondo derby consecutivo per la Benacquista Assicurazioni Latina, che domenica alle 18 sarà impegnata al Palasport di via Aldo Moro col Ferentino.

Una formazione colma di giocatori esperti e con in dote le giuste qualità tecniche che li rendono in grado, singolarmente, di poter cambiare le sorti dell’incontro.

Esperti, come il playmaker nerazzurro Riccardo Serena che, a 48 ore da un altro dei confronti più sentiti della stagione, si esprime così: “Sappiamo dell’importanza di questa partita – dichiara Serena -, è una squadra difficile da incontrare, costruita per ambire ad una posizione di classifica medio-alta e che per il modo in cui giocano possono vincere contro tutti”.

Reduce da due vittorie consecutive, anche prima di una confronto così importante il play si rifà ad un vecchio detto: “Si potrebbe dire che …non c’è due senza tre…! Ma bisognerà tenere alta l’attenzione perché si tratterà sempre di un confronto difficile”.

Serena non è originario di Latina, bensì proveniente dalla lontana Mestre; chi meglio di lui, con la sua esperienza dunque, sa cosa significa giocare e farsi le ossa lontano da casa e quindi dalla famiglia: “La differenza principale sta nel fatto che, vicino casa puoi permetterti di pensare solo a giocare mentre quando sei lontano e da solo oltre alla tua preparazione devi pensare anche a mandare avanti anche quello cui solitamente pensano per te i tuoi genitori; però – aggiunge – una volta raggiunta la giusta abitudine e se riesci ad organizzarti educando corpo e mente, di conseguenza riesci a crescere mentalmente ed addentrarti nel professionismo. Andare a giocare lontano da casa – aggiunge Serena – è un passo importante verso il professionismo”.

In vista del match di domenica, dopo l’allenamento con video di Venerdì , altro video più sgambatura col pallone alla vigilia dalle 14 alle 16, sempre al Palabianchini.

 

 


You must be logged in to post a comment Login

h24Social