FONDI, L’AMMINISTRAZIONE PROMUOVE L’AZIONE DEL CENTRO ANZIANI

“Siamo ben lieti – dichiarano il sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’assessore ai Servizi sociali Arcangelo Peppe – che gli anziani di Dachau abbiano valutato molto positivamente l’ospitalità che l’Amministrazione comunale di Fondi ha riservato loro nel Settembre scorso in occasione del soggiorno nella nostra città. Lo si evince dalla lettera della Presidentessa del Comitato degli anziani, Signora Thea Zimmer, che ha manifestato “immensa gratitudine” agli amministratori, al presidente del Centro anziani “Domenico Purificato” Giovambattista Spirito e al signor Giovanni Di Palma per la disponibilità dimostrata. Nell’esprimere al signor Spirito anche la nostra riconoscenza per il meticoloso lavoro di preparazione all’accoglienza degli anziani di Dachau e per il tempo e la passione ad essi dedicati per far sì che la loro visita a Fondi trascorresse nel miglior modo possibile, gli riconosciamo una notevole dedizione alla causa del Centro anziani, che ha presieduto con entusiasmo e impegno promuovendo numerose iniziative molto gradite agli iscritti. Allo stesso tempo egli ha dimostrato sin dall’insediamento di questa Amministrazione grande abnegazione e senso civico, mettendosi a disposizione per numerose attività culturali e ricreative promosse dal Comune di Fondi collaborando alla loro organizzazione e dedicandosi altresì, anche in collaborazione con altri soci, alla cura quotidiana del parco giochi e delle strutture pubbliche. Per le note e spiacevoli vicende che hanno contrassegnato negli ultimi mesi la vita associativa del sodalizio, purtroppo il Comitato di Gestione del Centro vivrà presumibilmente una breve fase di commissariamento, una eventualità prevista dal regolamento in vigore dal 2010. Tale commissariamento non dovrà essere inteso assolutamente come un atto conseguente ad una gestione negligente da parte del Presidente, nei confronti del quale ribadiamo il nostro giudizio positivo, ma sarà esclusivamente riconducibile agli insanabili dissapori maturati tra gli iscritti del Centro anziani. Abbiamo apprezzato i numerosi tentativi del Presidente Spirito di evitare il commissariamento, tentando una pacificazione delle opposte fazioni e dimostrando egli stesso di non voler proseguire sulla strada di uno scontro frontale con altri iscritti. Nel corso delle ultime due riunioni del Comitato di Gestione, svoltesi il 5 agosto e il 7 settembre scorsi a seguito dei numerosi e spiacevoli episodi che pregiudicavano sistematicamente la funzionalità del Centro anziani, lo stesso Spirito manifestò pubblicamente la propria difficoltà nel riuscire a gestire con serenità le attività associative, proponendo egli stesso, insieme con altri soci, la sospensione temporanea del Centro. Di tale proposta hanno preso atto i funzionari dell’Amministrazione comunale in seno al medesimo Comitato. Lunedì prossimo il Consiglio comunale si pronuncerà sullo scioglimento del Comitato di Gestione e sulla nomina di un Commissario, con il compito di rendere più serena la vita associativa e di guidare il Centro fino a nuove elezioni. Dopo i gravi episodi del passato confidiamo in una ripresa delle attività a breve termine e, soprattutto, in una serena condivisione delle modalità di partecipazione. In tal modo numerosi altri anziani potrebbero scegliere di condividere con gli attuali soci la vita del Centro”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social