PONTINIA: INTERVIENE LA FORESTALE, ALLEVATORE DENUNCIATO PER UCCELLAGGIONE

Detenzione illegale di specie di animali selvatici particolarmente protetti, esercizio dell’uccellagione quale attività vietata, esercizio di caccia in giornata di silenzio venatorio ed uso di mezzi vietati, caccia notturna e/o in zone non consentite nonché per distanze da abitazioni o posti di lavoro inferiore a quelle previste della stessa Legge. Sono i reati formulati a carico di un 40enne allevatore di Pontinia che aveva posizionato una grossa rete per l’uccellaggione di dodici metri per sei utilizzata nel cortile all’interno del suo allevamento di bufale  nei pressi della Migliara 50. Qui sono intervenuti, dopo una segnalazione, gli agenti Forestali del CTA di SAbaudia guidati dall’Ispettore superiore Scelto Ignaz Reichegger. Al momento del sopralluogo gli agenti hanno anche trovato un richiamo acustico in funzionamento che riproduceva i versi del tordo nascosto all’interno di una roulotte lì parcheggiata. L’allevatore deteneva inoltre due civette, due merli e sette tordi che sono stati sequestrati e liberati.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social