LATINA BASKET, DI MANNO E FERRARI: I GIOVANI AL CENTRO DEL PROGETTO

*I giovani SMG*

Far crescere i giovani per alimentare di grandiose speranze il futuro della palla a spicchi pontina. Questo l’intento principale di due professionisti dello sport come il coach dello Sport Management Group Latina Giuseppe Di Manno e del coach della Benacquista Assicurazioni Latina Basket Mattia Ferrari.

Fin dalla stretta di mano iniziale con la società, i due tecnici hanno assunto come impegno fondamentale quello di lavorare con e per i cestisti del futuro; un progetto che sta dando i suoi frutti visto i ben 7 giovani giocatori su 10 che militano nel roster della Benacquista Assicurazioni nella Divisione Nazionale A.

E’ proprio un entusiasta coach Di Manno ad informare su questo progetto: “Il nostro era un accordo per permettere ai giovani di crescere e per far esordire in prima squadra i nostri ragazzi – spiega il tecnico -; è un progetto che io e Mattia stiamo portando avanti per quanto riguarda sia l’Under 19, sia la C2. Il bilancio dei primi due mesi è più che positivo, – prosegue contento il coach – e siamo felici che ragazzi come De Angelis, Pastore e Longobardi abbiano cominciato pian piano ad aprirsi una finestra in DNA”.

*Giuseppe Di Manno*

Questi gli obiettivi del coach e il suo entourage: “Far si che tutti migliorino sotto ogni punto di vista e portare al top fra due anni i ’94 a nostra disposizione”.

A dimostrazione del buon lavoro svolto finora, la bella affermazione su Avellino: “Abbiamo avuto la meglio su una formazione molto in gamba e siamo stati agevolati da assenze importanti da parte loro. Abbiamo trascorso un primo quarto equilibrato e poi, dopo il +15 fatto registrare nel secondo periodo, nella restante parte del match non c’è stata storia”.

Orgoglioso di lavorare con un gruppo fatto essenzialmente di giovani è anche coach Mattia Ferrari, che ha parole d’elogio per i ragazzi suoi e facenti parte del vivaio SMG: “Un gruppo come l’Smg costituisce un vivaio interessantissimo per la pallacanestro di Latina e non solo. Da qualsiasi parte in Italia dove si pratica basket ad alto livello – prosegue Ferrari – viene rivolta una particolare attenzione verso questo nostro settore ed è nostro interesse coltivare questi ragazzi dando loro la possibilità di mettersi in mostra attraverso le rispettive qualità. Per noi – aggiunge – è un grande onore avere in roster 7 giovani su 10”.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]