STRADA CONSORTILE 25 PONTI – GAETA – SANT’AGOSTINO: PARLA IL CONSORZIO INDUSTRIALE

Sono stati ultimati alle ore 4 di questa notte, 12 novembre, i lavori preliminari per la messa in sicurezza della strada consortile 25 ponti-Gaeta-Sant’Agostino. Su disposizioni del presidente del Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sudpontino, Salvatore Forte, ente che si è fatto carico dell’opera, la ditta appaltatrice dei lavori è intervenuta giorno e notte, con uomini e mezzi, per accelerare i lavori stessi e ridurre al minimo le difficoltà venutesi a creare tra cittadini ed automobilisti del sud pontino. Del resto, va sottolineato che il forte disagio nella circolazione, verificatosi nei giorni scorsi, non è assolutamente addebitabile al Consorzio Industriale, poiché, né l’Astral, né il Comune di Gaeta hanno ritenuto opportuno comunicare al Consorzio la parziale chiusura della Flacca, all’altezza di Villa Irlanda, contestualmente ai programmati lavori sulla strada consortile, resi necessari e non rinviabili dalla pericolosità determinatasi a causa dell’incendio di monte Lauro, che non ha più consentito una regolare regimentazione delle acque pluviali, con smottamenti ripetuti e la sconnessione del ponte esistente in località Bevano.

Tali elementi, in particolare, per quanto riguarda la sicurezza del ponte, sono stati vieppiù acuiti dall’enorme mole di traffico pesante riversatosi sulla strada consortile, proprio a seguito della parziale chiusura e dei lavori in corso sulla Flacca.

Il presidente del Consorzio, Forte, ha quindi agito con tempestività e senso di responsabilità, nell’intervenire per mettere in sicurezza, almeno momentaneamente, la viabilità della consortile. Dopo questa prima fase, infatti, proprio per venire incontro alle esigenze della cittadinanza e ridurre i disagi degli automobilisti, i lavori verranno per ora sospesi e riprenderanno al termine del contestuale intervento sulla Statale Flacca.

In considerazione di ciò, il presidente Forte invita, comunque, gli automobilisti a percorrere la consortile, da oggi riaperta al traffico veicolare, con responsabilità e cautela, rispettando i limiti di velocità imposti, pari a 30 km orari. Inoltre, è stato richiesto al Comune ed al Comando della Polizia Municipale di Gaeta di posizionare pattuglie di Vigili all’inizio e lungo la consortile, sia per controllare il rispetto della circolazione e dei limiti imposti, che per vietare l’accesso ai mezzi pesanti, in tale particolare fase di assestamento.

“Le difficoltà e il disagio verificatisi, in breve tempo, in questi giorni – dichiara il presidente del Cosind, Salvatore Forte – ribadiscono, ancora una volta, la precarietà della viabilità del sud pontino. Da qui, l’invito a tutti i sindaci del comprensorio ad istituire, con sollecitudine, un tavolo di lavoro, aperto alla Regione Lazio, alla Provincia di Latina, all’Astral ed a tutti i soggetti interessati, al fine di coordinare i singoli progetti ed intervenire sinergicamente per un potenziamento della rete viaria, evitando che tali situazioni di criticità possano ripetersi ed operando concretamente per il raggiungimento di obiettivi comuni”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social