UN DURO OSTACOLO PER LA CAPORICCIO

Dopo la sosta legata agli impegni della Nazionale torna il campionato di A1, che nella quarta giornata di andata prevede un test molto difficile per l’HC Caporiccio Fondi: a sfidare i rossoblù sul parquet del Palazzetto dello Sport di Fondi sarà la formazione abruzzese del CUS Chieti, una delle migliori squadre del girone B. La squadra guidata dal tecnico argentino Menendez, come da pronostici della vigilia, ha iniziato bene il campionato: due vittorie nelle prime due giornate, ai danni di Lazio e Altamura. Nella terza giornata, invece, gli abruzzesi hanno dovuto cedere il passo alla “corazzata” Romagna, dimostrando però di poter tenere testa alla compagine di Imola, che dagli addetti ai lavori è considerata la principale favorita per la promozione. Così, dopo tre giornate, gli universitari seguono a tre lunghezze le due squadre prime in classifica Fondi e Romagna. La sconfitta nell’ultimo turno sarà tuttavia una motivazione in più per i teatini, consapevoli di non potersi permettere altri passi falsi. Nello scorso settembre i neroverdi hanno partecipato alla Coppa Lazio, torneo amichevole svoltosi a Fondi, e pur essendo ancora in fase di rodaggio avevano destato un’ottima impressione. Il loro gioco è vario e spesso imprevedibile, basato sulle doti fisiche e tecniche dei due terzini Kankaras e Sciglitano ma anche sulle accelerazioni di Giampietro e le capacità del nuovo arrivo Acevedo.

Gli sportivi fondani potranno dunque assistere ad un incontro che ha tutte le premesse per offrire una buona pallamano. In casa Caporiccio, dopo il piacevole momento vissuto martedì sera in occasione del conferimento della presidenza onoraria della società a Ciccio Graziani, tutti gli atleti sono pronti a rituffarsi nel campionato. La squadra di De Santis è consapevole delle difficoltà che potrà incontrare nella gara di sabato; per questo il tecnico fondano continua a pretendere dai suoi impegno e concentrazione: “Non c’è da rilassarsi, il CUS Chieti, oltre ad essere una squadra molto tecnica, attua un gioco molto veloce avendo giocatori adatti e due ottimi portieri molto bravi nel lanciare la prima e la seconda fase. Abbiamo visto e studiato la partita Chieti-Romagna ed appurato la bravura di Anzaldo, ma anche di Kankaras, Giampietro, Paolucci e gli altri ragazzi giovani che compongono il roster abruzzese. Sabato sarà una partita molto importante per noi poiché rappresenta il primo scontro diretto con un’avversaria tra le più attrezzate della serie A1 e logica candidata alla promozione finale. Noi siamo in un buon momento di forma, dopo tre giornate di campionato stiamo raggiungendo il top della condizione e recuperando alcuni giocatori acciaccati”. La pausa di campionato è stata sfruttata dai rossoblu per fare il punto sulle prestazioni offerte nelle prime tre giornate ed individuare le aree di potenziale miglioramento, gli errori da evitare e i meccanismi ancora da oliare, come si evince dalle parole del mister: “Stiamo preparando la partita nel migliore dei modi, con i ragazzi particolarmente motivati dal giocare partite di questo livello davanti ai nostri tifosi. Abbiamo provato degli accorgimenti tattici ma assolutamente senza sconvolgere il nostro modo di giocare e di interpretare la gara; non dobbiamo cadere nell’errore di lasciarli giocare negli spazi e in facili transizioni. Loro verranno a Fondi cercando di recuperare la sconfitta interna con il Romagna, saranno decisi e motivati, ma troveranno una squadra pronta e decisa a non lasciar nulla al caso, i ragazzi sono determinati a continuare il percorso di crescita che ci siamo prefissati”. La partita di sabato sarà diretta dall’esperta coppia arbitrale formata da fratelli Romana ed avrà inizio alle ore 18. L’HC Fondi invita tutti i tifosi e gli sportivi fondani ad intervenire numerosi, in modo da offrire il solito caloroso supporto ai propri beniamini.


You must be logged in to post a comment Login

h24Social